Lo spettacolo Momix Forever, di punta per la stagione della danza al teatro sociale
arte

Teatro Sociale : Le donne da palcoscenico e la stagione della danza

Nella stagione che sta per arrivare il Teatro Sociale ripropone la felice collaborazione con i MinimiTeatri nella rassegna “Donne da Palcoscenico”.

Lo scorso anno ha portato all’anteprima dello spettacolo di Marina Massironi e ad una splendida ed intensa Vanessa Gravina che ha regalato emozioni con il suo “Shahrazad”.

Si parte il 12 maggio 2018 con “Nell’inferno delle donne”, con le sculture di Giorgio Mazzon e le musiche di Franco Piva. Lo spettacolo è costruito immaginando dialoghi impossibili tra femmine dannate che si dipanano tra le collocazioni dell’Inferno Dantesco.

La regia ed i testi sono affidati a Letizia E.M. Piva.

Il 20 maggio sarà la volta di Ambra Angiolini con “Balkan Burger”.

L’attrice impersona la protagonista del racconto di Stefano Masini, figlia di una ex-Jugoslavia disgregata e con le diversità che convivono fianco a fianco.

Ci sono cambi di religione oltre che d’identità, in un’avventura al femminile vissuta  con tragicità ed amarezza, ma sempre col sorriso.

Il 25 Maggio sarà Francesca Reggiani ad impreziosire il palcoscenico del Sociale con “Tutto quello che le donne (non) dicono” di cui cura anche la regia. L’amore, la vita, le tematiche sociali, la vita di coppia, passando per i social e la classe dirigente al “femminile”.

La stagione della danza

spellbound contemporary ballet in scena

Per la stagione di danza, che si aprirà il giorno 11 novembre 2017.

Lo spettacolo di punta è quello di Moses Pendleton creatore e direttore artistico dei Momix che festeggiano con questo spettacolo i 35 anni di esistenza.

Una splendida carrellata di coreografie, tra quelle che hanno fatto la storia della compagnia, saranno riproposte sul palco del sociale in quello che, molti, giudicano un appuntamento da non perdere.

Lo Spelbound Contemporary Ballet porterà in scena, il Rossini Overtures il giorno 4 febbraio 2018. Lo spettacolo, con la regia di Mauro Astolfi porta in scena l’estrema contemporaneità di questo grandissimo artista con potenza, armoniosità e ricordi.

Il Don Chisciotte verrà portato in scena, il 3 marzo 2018, dal Balletto Nazionale di Sofia.

Fin dalla sua nascita sintetizza le ricerche della grande scuola classica russa unità all’espressività della danza tedesca con rilettura in chiave moderna del folclore bulgaro.

In anteprima nazionale “Cenerentola”, della Compagnia Fabula Saltica, il 21 aprile 2018. Con musiche di Gioacchino Rossini e regia di Claudio Ronda, lo spettacolo porta in scena la consapevolezza di una ragazza moderna che prende coscienza di sé grazie alla danza.

Tra gli altri spettacoli di Aprile, il 7 aprile 2018, troviamo “Trust”, dei Trust Collective che ha come tema principale la fiducia, poi “Grafiche del Silenzio” il 14 Aprile 2018, degli MP. Ideogram, uno spettacolo che ruota intorno alle parole nascita-lotta-consapevolezza.

Il 26 Aprile è la volta della compagnia Točnadanza che mette in scena contemporaneamente due spettacoli : “Horizon” e “In Itinere” con, come tema principale, il tempo, il corpo e lo spazio.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Teatro Sociale : Le donne da palcoscenico e la stagione della danza ultima modifica: 2017-11-05T16:14:38+00:00 da Alessandro Effe

Commenti

commenti

Teatro Sociale : Le donne da palcoscenico e la stagione della danza
To Top