Teatro sociale
arte

La stagione del teatro Sociale – Un primo resoconto di Alessandra Sguotti

Lirica, prosa, danza, concertistica, teatroragazzi e tanti eventi. Anche quest’anno la Stagione del Teatro Sociale di Rovigo, si presenta ricca con un programma che abbraccia più settori per soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più eterogeneo e trasversale.

In calendario: quattro opere liriche, dieci spettacoli di prosa con la rassegna “Donne da palcoscenico” e il lavoro del Teatro del Lemming, sette spettacoli di danza, dieci concerti, due spettacoli per famiglie, sei proposte di Teatroragazzi e quattro eventi speciali.

Il 3 novembre si è alzato il sipario sulla Stagione Lirica che con il “Il Barbiere di Siviglia” ha registrato il sold out. Un ottimo inizio per una Stagione che si preannuncia davvero entusiasmante, come sottolinea l’assessore alla Cultura Alessandra Sguotti.

L'assessore Alessandra Sguotti all'apertura della stagione del teatro sociale

“Quest’anno siamo davvero felici di aprire il Teatro Sociale con un cartellone così ricco di spettacoli davvero belli, con grandi professionisti e per tutti i gusti. Ognuno potrà trovare ciò che gli piace. Abbiamo voluto dare un’immagine del nostro Teatro sotto tutte le sue varie forme. Dare la possibilità a tutti di poter cogliere l’aspetto migliore per ognuno, con la consapevolezza che ogni volta è un’emozione diversa.

Il teatro ci fa sognare, ci fa credere che tutto si possa realizzare. Anche quando questo “tutto” percorre strade non facili. Ma forse, diventa ancora più bello, perché è nei momenti di difficoltà che nascono idee geniali. Ecco, noi abbiamo voluto condividere la bellezza del Teatro con i nostri spettatori, affinché ognuno possa viverlo e innamorarsene. E sembra che il messaggio sia arrivato a destinazione. Perché i numeri ci hanno già dato grandi soddisfazioni, la prima della Lirica ha visto 600 presenze su 635 posti disponibili (426 lo scorso anno) e 232 abbonamenti per il turno A delle 20.30, rispetto ai 192 della passata stagione. Era da anni che non si vedeva un teatro cosi pieno. Lo stesso è stato per il grande spettacolo “Momix Forever”, con sold out per entrambi gli appuntamenti.

Le novità dell’anno

Siamo davvero felici e speriamo che la Stagione continui così. Tra le novità di quest’anno, la coproduzione con la Fondazione Rovigo Cultura per due spettacoli di lirica: “Il Barbiere di Siviglia” e “Tosca”. Non mancherà per la prosa la rassegna “Donne da palcoscenico”. La danza ha aperto con una anteprima d’eccezione, l’evento Viva Momix Forever e prossimamente sono in programma tre spettacoli in tre location cittadine al di fuori del teatro. La concertistica vedrà inoltre, una conferenza sul tango, proseguirà il Teatroragazzi con tanti appuntamenti e in calendario altri eventi speciali per stupire, divertire e far conoscere il bellissimo mondo del teatro e della cultura.

Ringrazio chi ha collaborato con noi alla realizzazione di questo grande cartellone teatrale: Fondazione Rovigo Cultura, Arteven, Minimiteatri, Teatro del Lemming , Fabula Saltica, Rovigo jazz club, un ringraziamento particolare alla Regione Veneto e agli sponsor Cassa di Risparmio del Veneto, Rovigo Banca, Asm set e la Fattoria e a tutta la squadra dell’assessorato alla Cultura.

E aspetto tutti a vivere con noi la magia del Teatro Sociale. Il prossimo appuntamento è con Tosca per la Lirica!”.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

La stagione del teatro Sociale – Un primo resoconto di Alessandra Sguotti ultima modifica: 2017-12-04T12:30:19+00:00 da Alessandro Effe

Commenti

commenti

La stagione del teatro Sociale – Un primo resoconto di Alessandra Sguotti
To Top