La squadra del Rugby Rovigo allo stadio Battaglini
noi rodigini

Rugby Rovigo – Davide Lanzoni e le origini

Quando Davide Lanzoni, studente di medicina all’Università di Padova portò per la prima volta la palla ovale in città, di certo non immaginava quello che sarebbe successo molti anni dopo.

O forse si, ed allora si spiega l’attaccamento viscerale ad uno sport che, meglio di chiunque altro, rappresenta oggi Rovigo.

Erano gli anni del ventennio ed all’Ippodromo (oggi stadio Gabrielli), dove l’Italia campione del mondo, nel marzo del 1935, si stava allenando in vista della partita a Vienna contro l’Austria, Davide arriva con un pacco sotto il braccio.

Quando scarta l’involucro salta fuori la palla ovale che viene passata, per la prima volta sulle strade di Rovigo.

Il gioco l’aveva conosciuto al GUF (Gruppo Universitario Fascista) a Padova, da alcuni studenti inglesi.

Il pallone se lo fece prestare, per far conoscere il gioco al suo gruppo di amici.

Gente di varia estrazione sociale con il collante dello sport in comune, che già allora andava oltre qualsiasi classismo.

La nascita del Rugby Rovigo

Una immagine d'epoca del rugby rovigo

Ed è appunto in quello stesso anno, che nasce il Rugby Rovigo.

I primi tempi sono naturalmente caratterizzati da molta speranza e tanta buona volontà.

La squadra si iscrive al campionato giovanile (il GIL), del 36/36, in modo da rodare i meccanismi di gioco.

Tra i pionieri troviamo quello che diventerà uno dei più grandi rugbisti italiani : Mario “Maci” Battaglini (a cui è oggi intitolato lo stadio).

Già in questa stagione Rovigo indossa per la prima volta la casacca rossoblù, simbolo tutt’ora della squadra.

Leggenda vuole che i colori siano stati scelti per necessità, riciclando le maglie della squadra del Bologna Calcio, che frequentavano le vacanze estive a Cesenatico, nella stessa cittadina di Davide Lanzoni che così ottiene le maglie di seconda mano della squadra.

Il destino ci mette del suo e fa esordire la squadra proprio contro il Bologna, in una partita che il Rugby Rovigo perde per 10 a 6.

I risultati iniziano ad arrivare dalla stagione successiva quando, pur restando nel campionato giovanile, la squadra riesce a raggiungere le semifinali.

Il primo trofeo e dell’anno successivo quando il Rovigo affronta il Milano e passa con un netto 14 a 0.

Non difenderà il titolo, inizierà a girare l’Italia per incontrare le squadre più forti dell’epoca.

Ed iniziare a far conoscere il nome del Rugby Rovigo a tutti.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Rugby Rovigo – Davide Lanzoni e le origini ultima modifica: 2017-11-02T15:55:03+00:00 da Alessandro Effe

Commenti

commenti

Rugby Rovigo – Davide Lanzoni e le origini
To Top