Eventi News

Aeroclub “Luciano Baldi” – Il Polesine visto dall’alto

La club house dell'Aero club luciano baldi

L’Aero Club “Luciano Baldi” di Rovigo è, giustamente, intitolato all’omonimo aviatore rodigino che ha fatto del volo la sua passione ed il suo motivo di vita. Nato a Rovigo nel Gennaio del 1928, conseguì il brevetto di pilota militare il 14 luglio 1952. Successivamente, dopo varie abilitazioni su aerei ad elica, pilotò i primi aviogetti. Il 21 di ottobre del 1959, al comando di un “F 84-F”, durante un volo di addestramento, non fece più ritorno al 6° stormo di cui si trovava in forza.

L’Aero Club

Erano i primi anni ottanta e dalla campagna nei pressi di Concadirame incominciavano ad alzarsi quelle strane macchine volanti che noi oggi conosciamo come deltaplani. Ai loro comandi alcuni temerari dell’aria praticavano, in tutta libertà, il loro sport preferito. I loro “viaggi” erano per lo più intense gite lungo il Po e l’Agide. Grazie a loro e ad alcuni altri appassionati di volo che, alcuni anni dopo, vide la luce quello che diventerà l’Aero Club “Luciano Baldi“.

Uno degli aerei dell'Aero club luciano baldi

 

La sede arriva in un secondo momento, grazie alla sensibilità del Consorzio Avicunicolo, che mette a disposizione un terreno a S. Apollinare. Qui si crea una aviosuperficie riconosciuta ed approvata dal ministero (è l’unica in Polesine ad essere certificata Enac ed in grado di ospitare aerei di aviazione in generale). Oggi, chi si trova a passare nei pressi della pista, oltre agli ultraleggeri, vede sempre più frequenza di elicotteri ed aerei che, da altre province, rendono anche Rovigo collegata dal cielo, evidenziando l’importanza che tale struttura può assumere nell’ambito di interventi finalizzati a soccorsi e protezione civile.

L’Open Day del 7 Aprile

Il “Luciano Baldi” ha una club house, con sala didattica per la scuola di volo, e due hangar. La flotta è composta da due Tecnam P92 usati sia per la scuola, che per i soci. Tutti, a partire dagli istruttori, sono volontari e questo fa sì che sia il costo della scuola di volo (ultraleggeri e modelli), che l’uso degli aerei sociali, sia a tariffe contenute rispetto alle altre realtà esistenti.

Il 7 aprile, in occasione della Giornata Nazionale dell’Aria, a partire dalle 14 e fino al tramonto, presso l’Aero Club sarà possibile conoscere il piacere del volo in tutte le sue sfaccettature, incluse le tecnologie che consentono agli uomini di guardare il mondo dall’alto. L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Celio, davanti al presidente della Provincia Ivan Dall’Ara. Quest’ultimo ci ha tenuto a sottolineare la sua passione per il volo e le altre grandi feste dedicate all’aeronautica alle quali ha partecipato e che contenevano anche simulazioni di battaglie aeree (in particolare al campo volo di Lama di Ceregnano).

L’aeromodellismo

Renzo Marangon, presindente del “Baldi”, ha sottolineato come questa iniziativa sia importante per conoscere al meglio la struttura, i mezzi e gli istruttori. Per capire meglio cosa significa volare. Si spera che le condizioni meteo lo consentano per poter provare a volere su un ultraleggero. Secondo Marangon avere il privilegio di osservare il paesaggio polesano dal cielo ha un forte impatto poetico. Oltre alla sezione di volo c’è anche quella degli aeromodelli che saranno protagonisti all’open day con esibizioni acrobatiche.

Uno degli aeromodelli dell'Aero club luciano baldi

L’Aero Club conta più o meno un centinaio di soci, divisi tra piloti e modellisti. Questo ultimo gruppo è nato negli anni ’30 e la sua attività ha, da sempre, una evoluzione continua, al passo con quella tecnologica. Dai primi modelli ad elastico oggi si arriva a veri e propri piccoli aerei a motore radiocomandati. Saranno visibili nella pista adiacente a quella degli ultraleggeri. Non si sa ancora se il tempo sarà chiaro o nuvoloso, il direttivo invita comunque tutti a partecipare ugualmente all’Open Day. Sarà comunque una splendida occasione per visitare le strutture e gli aerei da vicino.

Tutte le foto sono di proprietà dell’Aero Club “Luciano Baldi”, che ringraziamo per la disponibilità all’utilizzo.

Fonte: Aero Club “Luciano Baldi”, Rovigo Oggi.

 

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Aeroclub “Luciano Baldi” – Il Polesine visto dall’alto ultima modifica: 2019-04-05T09:34:12+02:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top