Carwyn James
rovigo ed il rugby

Carwyn James – Il rugby e l’amore corrisposto tra il gallese e Rovigo

La Sala degli Arazzi di Palazzo Roncale è già stupenda da vedere in una giornata qualsiasi, senza che vi sia nessuno. Quando poi, come in questa serata, la sala è piena e trepidante, diventa tutto ancora più magico. L’occasione è speciale e ci viene offerta da Mondovale. L’associazione, ormai da tempo si dedica a recuperare tutto quanto riguarda il rugby Rovigo. Inclusi reperti introvabili e omaggi a chi, di questa squadra, è stato anima indimenticabile.

Carwyn James

Carwyn James

Una di queste persone è stata senza dubbio, Carwyn James. Ed è proprio all’allenatore gallese che è dedicata questa serata. Attraverso la presentazione di un libro, che lo racconta, scritto da Alun Gibbard.  Scrittore e giornalista che con James divide i natali gallesi. Il libro è “Into the wind : the life of Carwyn James”.

Dicevamo di una Sala degli Arazzi piena di gente e di entusiasmo. Ed anche ricca di ospiti importanti. Alberto Guerrini, vice-presidente di Mondovale ha fatto le presentazioni introducendo la serata. La moderazione era affidata ad Alberto Liviero, giornalista del Gazzettino. Paul “Polla” Roux era presente in qualità di traduttore per le parole di Alun Gibbard. Con il Rugby protagonista non poteva mancare il saluto del presidente del Rugby Rovigo Delta. Coi rossoblu James ha vissuto due stagioni come allenatore. Ha cambiato lo stile di gioco dei Bersaglieri, inculcando una mentalità diversa che li ha portati a giocare il miglior rugby d’attacco del tempo.

Nicola Azzi ricorda Carwyn attraverso l’omaggio che i Bersaglieri gli hanno reso a Cardiff. Depositando dei fiori ai piedi del busto dedicato al Gallese. Il ricordo di Liviero è lucido e profondo. Ne ricorda il grande acume tattico che ha cambiato il modo di vedere il gioco offensivo nella palla ovale. Perché è proprio come allenatore che Carwyn James si distingue. Dapprima nel Llanelli, che porta alla conquista di quattro Welsh Cup. Poi coi British and Irish Lions. Sconfigge per ben due volte i mitici All Blacks neozelandesi (impresa tutt’ora unica).

Into the Wind

Carwyn James

Il ricordo a James si apre con un filmato d’epoca che lo vede cantare in un coro in lingua russa. A sottolineare le mille sfaccettature di un personaggio poliedrico, romantico, tenebroso, affascinante. Come ci tiene a precisare Gibbard, il libro (che ancora non è stato tradotto in italiano) vuole ricostruire questi aspetti di James e quindi non è esattamente una biografia. Di aspetti interessanti ve ne sono molti. A iniziare dalla sua laurea in Lingua e Letteratura inglese e gallese che lo portano a diventare conferenziere al Trinity College di Carmarthen.

Gibbard ha avuto modo di lavorare a lungo su testimonianze e fonti scritte. Ha anche avuto accesso anche alle carte private della famiglia. Ha sviscerato il tutto in un testo di oltre 400 pagine che rende conto di tutta la complessità dell’allenatore gallese. Uno degli argomenti approfonditi è quello relativo all’attività di “coder” (decifratore di codici). Carwyn lo svolse durante il servizio militare in Marina, negli anni ’50, in piena guerra fredda. Appena terminata questa esperienza inizia a giocare in Inghilterra e nel 1971, appese le scarpette al chiodo, inizia ad allenare.

Quando arriva a Rovigo immagina un ambiente privo dello stress cui era stato sottoposto in passato. In parte è così perché si trova comunque in una città in cui la palla ovale è passione ed ossessione. Non ci mette molto ad amare la città, che lo ricambia e lo abbraccia, mentre James, nel contempo, rimane affascinato dalla lingua e dalla cultura italiana. Questo e molto altro nel libro di Gibbard, che cerca di far luce su un personaggio oscuro e pensoso, molto spesso fotografato ai margini del Battaglini in compagnia solo dell’immancabile sigaretta.

 

Foto B/N : Mondovale

 

 

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Carwyn James – Il rugby e l’amore corrisposto tra il gallese e Rovigo ultima modifica: 2018-04-12T10:52:55+00:00 da Alessandro Effe

Commenti

Carwyn James – Il rugby e l’amore corrisposto tra il gallese e Rovigo
To Top