Cinema Rovigo
Noi rodigini

Il cinema a Rovigo – Quelli che non ci sono più e il dopo Cinergia

E’ di pochi giorni fa la notizia che, purtroppo, il grave incidente occorso al Cinergia, priverà Rovigo del suo multisala per chissà quanto tempo. Per rimediare si è pensato, almeno per il periodo natalizio, di utilizzare la sala del Don Bosco, in via Marconi. Verranno proiettati sei film dal 23 dicembre al 7 gennaio.

Noi siamo contenti che nella disgrazia non ci siano state vittime. Ci auguriamo che il multisala riapra presto, con qualsiasi brand, perchè ci sono all’incirca venti famiglie da tutelare ed è importante per la città.

In questa girandola di voci ed avvenimenti siamo stati presi dall’amarcord, e siamo andati un pò a ritroso nel tempo. Parliamo di quando a Rovigo si contavano ben quattro cinema funzionanti in centro città. Corso, Odeon, Apollo, Duomo. Se vi capita di camminare per il centro città con una persona che abbia più di 40 anni, questi nomi saranno senza dubbio scolpiti nella sua memoria. Vi racconterà, con un pizzico di nostalgia per la sua giovinezza, di quando i film si vedevano in centro. E poi si usciva a fare quattro passi.

E vi racconterà di amori vissuti all’interno delle sale, di uscite memorabili con la “compagnia”, di risate e analisi cinematografiche fatte bevendo uno spritz in città subito dopo la proiezione. Che oltretutto forniva ampia scelta, si spaziava dai film commerciali, a quelli d’autore, ai cineforum.

L’ultimo cinema vero e proprio a chiudere è stato il multisala Odeon, nell’ormai lontano 2008. Da allora si è parlato a più riprese di riaprire un cinema in centro ma senza nessun risultato concreto. Basta fare una camminata nel cuore della città per rendersi conto di quante cose belle si sono perse. Passeggiando per via Bedendo, ad esempio, c’era il cinema Apollo, chiuso all’incirca una trentina di anni fa. Oggi al suo posto si trova una galleria commerciale che avrebbe bisogno di un ripensamento d’uso.

 

Cinema Rovigo

Il cinema Duomo ed il regalo di Natale

Qualche metro più in là, sul corso del Popolo, all’altezza dell’attuale Eliocopy, c’era il cinema Corso, chiuso nel 2001. In questo caso l’edificio è stato completamente raso al suolo (pare fosse pericolante) ed al suo posto troviamo l’esercizio commerciale e qualche appartamento.

Se si scende per via Trento e si arriva in piazza Duomo si può ancora notare l’insegna del cinema-teatro Duomo, che ancora è aperto e proietta qualche film. Intendiamoci, niente prime visioni Hollywoodiane o cinepanetoni (perchè hanno costi troppo elevati) eppure è ancora abilitato a proiettare, con una sala che può accogliere circa 300 spettatori.

Ad oggi, in ogni caso, a nostro avviso, le uniche vere alternative al riportare in città un cinema passa dalla riqualificazione del cinema Odeon o dall’utilizzo del Duomo. Il primo perchè multisala (con una sola ormai non ci sarebbe neanche competizione) nonchè l’ultimo ad aver chiuso i battenti, l’altro perchè non ha mai smesso di proiettare.

E’ chiaro che sono ipotesi e che, per quanto si possa discutere non esiste nulla di concreto sul tavolo, ma sognare non costa nulla, ed un cinema in città possiede fascino e poesia.

Non è un segreto che a noi, ma credo a tutti, piacerebbe avere un centro vivo, che sappia creare attrattiva e prospettiva per i cittadini. Potrebbe essere il regalo da chiedere per Natale.

 

Foto, fonte : Quotidiano.net, La voce di Rovigo

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Il cinema a Rovigo – Quelli che non ci sono più e il dopo Cinergia ultima modifica: 2017-12-21T18:10:09+00:00 da Alessandro Effe

Commenti

Il cinema a Rovigo – Quelli che non ci sono più e il dopo Cinergia
To Top