itRovigo

Informazioni Utili News

L’Urban Digital Center a Rovigo, Innovazione in città

Innovazione3

L’Urban Digital Center a Rovigo è ora una realtà per il territorio. Apriamo ufficialmente la porta dell’innovazione in città; con queste parole l’assessore all’Innovazione Luisa Cattozzo ha inaugurato il nuovo centro digitale a Rovigo; la sua sede si trova presso l’Ex Liceo Classico cittadino Celio.

L'Urban Digital Center
Ingresso dell’Urban Digital Center – Foto: sito istituzionale Comune di Rovigo
L'Urban Digital Center al Celio di Rovigo
Particolare dell’edificio ex Liceo Celio – il mosaico – Foto: Elisa Padoan

Il centro di innovazione digitale vede il Comune di Rovigo
capofila del progetto; in associazione con i Comuni di Adria e di Villadose. Questo programma è finanziato nell’ambito del Bando POR FESR 2014-2020 della Regione del Veneto.

La partecipazione delle comunità locali

La rete di strutture create con il progetto comprende un InnovationLab e 11 Centri [email protected] Digitali; si tratta di veri e propri rilevatori di fabbisogni; centri di informazione e formazione. Lo scopo è quello di favorire la partecipazione delle comunità locali alla vita delle Pubbliche Amministrazioni; ed anche quello di stimolare le imprese a sviluppare nuovi servizi digitali; e ciò, grazie alla possibilità di utilizzare gli Open Data.

L'Urban Digital Center e la partecipazione
Pixabay

L’Urban Digital Center e l’Innovation Lab

L’obiettivo prefissato diventa realtà grazie all’utilizzo di applicazioni, piattaforme e sistemi di gestione; attraverso questi strumenti sarà infatti possibile monitorare l’avanzamento delle pratiche avviate; e si potranno anche effettuare pagamenti online.

L'Urban Digital Center e i pagamenti online
Foto: Pixabay

L’Urban Digital Lab e l’Open Innovation

Il progetto ha l’ambizione di rispondere ai bisogni relativi al tema della trasformazione digitale; ed allo stesso tempo, di seguire il modello di Open Innovation; l’approccio si basa su idee e risorse; ma con l’ausilio delle competenze tecnologiche; tutto ciò deriva dalle collaborazioni tra associazioni, liberi professionisti e start-up; ma anche tra enti di ricerca, università e cittadini.

Urban Digital Center open innovation
Foto: Pixabay

Informazioni in Open Data per migliorare lo sviluppo

Il progetto coinvolge diversi settori: dai servizi pubblici alla pianificazione urbanistica; i temi ambientali; la qualità della vita; il turismo e la cultura. Tutti questi ambiti hanno un comune denominatore; essi ottengono infatti le informazioni dai date base in Open Data; dati cioè concessi gratuitamente dalle amministrazioni pubbliche coinvolte. Gli stessi elementi possono essere utilizzati liberamente; e da chiunque ne abbia bisogno. L’obiettivo quindi è anche quello di sviluppare un nuovo patrimonio conoscitivo; cioè un complesso di dati che servirà da supporto alle attività decisionali; con lo scopo finale di ottenere un miglioramento dello sviluppo locale.

L’Urban Digital Center e le attività proposte

Le attività proposte sono molteplici: seminari divulgativi e percorsi formativi; ma anche assistenza alla cittadinanza per l’accesso ai servizi pubblici digitali. Tutte si basano sui 17 Sustainable Development Goals SDGs; cioè sugli obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dall’Organizzazione delle Nazioni Unite nell’Agenda 2030; tutto ciò permetterà di rilevare la percezione di chi vive e di chi lavora nel territorio; ma anche di chi lo governa.

Urban Digital Center e le attività
Pixabay

La Partnership con la IUAV di Venezia

Nello spirito di condivisione che lo contraddistingue, l’Urban Digital Center–InnovationLab si avvale di collaborazioni molto importanti. A livello istituzionale, rileviamo la partnership con l’Università IUAV di Venezia e il gruppo di lavoro guidato dal Prof. Francesco Musco. Il team ha il compito di fornire supporto sui temi della partecipazione attiva; ma anche quello di collaborare nelle attività di raccolta e di analisi dei dati; tutto ciò sarà visto in relazione ai temi della rigenerazione e dello sviluppo urbano.

Iuav e L'Urban Digital Center
Foto: pagina Facebook Ricerca IUAV

La Partnership con il CSV

Anche il Centro di Servizi per il Volontariato di Padova e Rovigo CSV costituisce un importante partner dell’InnovationLab. La collaborazione si realizza attraverso la rete delle Organizzazioni di volontariato, delle Associazioni di promozione sociale ed di altri enti del Terzo Settore; tutti iscritti presso il CSV di Padova Rovigo. Si tratterà di un vero sostegno ricettivo all’utenza; avrà soprattutto la funzione di punto di incontro per le attività di co-progettazione e di co-design; sempre in collaborazione con l’Università IUAV di Venezia. La rete di volontariato farà anche da supporto alla gestione degli eventi formativi; e fungerà anche da portavoce delle esigenze rilevate; e sarà infine promotrice delle tante iniziative locali.

Gli spazi dell’Innovation Lab e le Palestre Digitali

Gli spazi dell’InnovationLab e dei Centri [email protected] Palestre Digitali ospiteranno diverse tipologie di attività; saranno gratuite e aperte a tutti; sono tutte consultabili sul calendario ufficiale disponibile sul sito web del progetto. È infatti possibile rimanere aggiornati consultando www.urbandigitalcenterrovigo.it.

L’Urban Digital Center a Rovigo, Innovazione in città ultima modifica: 2021-03-02T09:38:32+01:00 da Elisa Padoan

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x