tegoine in tecia
Cibo

Pomodori e fagiolini nei nostri orti – Ricetta tegoine in tecia

A Rovigo la produzione di verdure o legumi sicuramente non manca e allora oggi ci dedichiamo ai pomodori e ai fagiolini! Tipici dei nostri orti e i benvenuti sulle nostre tavole. Fagiolini o tegoline, ma detti anche cornetti, possono essere verdi o bianchi, piatti o tondeggianti. I pomodori coltivati da noi, invece, sono per la maggior parte a cuore di bue o a grappolo ma non mancano nemmeno i ciliegini. Possiamo trovarli nei mesi estivi e sono alimenti importanti anche per la salute con i quali potersi sbizzarrire in piatti facili e veloci ma anche più complessi e strutturati. Di base resta la freschezza e quel tocco frizzante che esplode in bocca.

I fagiolini vengono lessati o cotti al vapore, contengono vitamine A e C ma anche calcio vegetale. Seminati in primavera, la produzione accompagna tutta l’intera estate. Il bello è farli restare croccanti dopo la cottura e sembra che il bicarbonato aggiunto nell’acqua abbia proprio questo scopo. Il processo più noioso è quello di spuntarli e togliere il filamento, se necessario. Sono nati in America ed è cibo consigliato per gli sportivi, proprio per i suoi valori nutrizionali e le sue molteplici proprietà. Non più sfruttato come semplice e banale contorno solitario. Anche il pomodoro non scherza mica da parte sua. Importanti apporti di vitamine, sali minerali ed è povero di calorie. Protagonista indiscusso di moltissimi piatti italiani celebri, come pizza e pasta, potremmo definirlo l’imperatore della dieta mediterranea. Può essere consumato crudo o cotto. Oggi portiamo a tavola un piatto della tradizione, con cui leccarsi i baffi. Il giorno dopo sembra essere ancor più delizioso. La sua preparazione è veloce, mentre per la cottura ci sarà un pochino da attendere.

Tegoine in tecia

Fagiolini Fagiolini
Da sinistra, foto di: giallozafferano.it e puglia.com

INGREDIENTI:
Fagiolini verdi o bianchi;
cipolla;
aglio bianco polesano dop;
pomodori a grappolo o da sugo;
olio;
sale e prezzemolo.

PROCEDIMENTO:
Fate soffriggere la cipolla tagliata grossolanamente e l’aglio. Dopo aver pulito e lavato i fagiolini, lessateli per 10 minuti circa. Aggiungeteli ora nella padella e fateli saltare per pochi minuti. Addizionate un bicchiere d’acqua di cottura delle tegoline, coprite e lasciate cuocere lentamente a fuoco basso. Dopo circa mezz’ora unite i pomodori tagliati a pezzettoni e il prezzemolo. Salate quanto basta. Spesso io uso questo piatto per condire la pasta, accompagnandolo ad un semplice giro d’olio a crudo. Davvero sublime.

Buon divertimento e buon appetito!

 

Foto copertina facebook Ortodidattico Il Profumo della freschezza.
Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Pomodori e fagiolini nei nostri orti – Ricetta tegoine in tecia ultima modifica: 2018-07-16T11:52:38+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Pomodori e fagiolini nei nostri orti – Ricetta tegoine in tecia
To Top