Sagittaria Rovigo
Eventi

Sagittaria Rovigo – La diffusione del sapere ambientale e l’Agricountry

Sagittaria Rovigo è un’associazione che nasce nel Gennaio del 2006. A breve saranno 13 gli anni che ha trascorso a dedicare tempo ed energie per proteggere le caratteristiche del nostro territorio. Ne fanno parte circa una cinquantina di soci. Si occupano della tutela e della promozione dell’ambiente responsabile. Al suo interno c’è una sezione di ricerca scientifica, con una serie di persone che si occupano di monitoraggi faunistici e floristici, rilievi, studi…prevalentemente si muovono lungo la zona del Delta del Po. Poi c’è anche l’area di divulgazione, che comprende buone prassi e conoscenza. Ecco perché si parla di ambiente responsabile.

Siamo sempre più convinti che la consapevolezza generi un comportamento più virtuoso. Stiamo promuovendo questo pensiero nelle spiagge per la tutela del Fratino, per esempio, ma anche all’interno del territorio per far conoscere i produttori agricoli, le razze o gli animali che vanno promossi e tutelati rispetto ad altri. Perciò cerchiamo di dare nozioni al pubblico su tutto ciò che ha un valore positivo. Che sia un’abitudine, piuttosto che un prodotto. Collaboriamo con il C.R.A.S., Centro Recupero Animali Selvatica, impegnandoci nella parte di recupero della fauna ferita, per poi inviarli alla Clinica del Benvenuto di Luciano Tarricone a Polesella.” – Alessandra Tozzi, presidente di Sagittaria Rovigo, mi racconta con grande passione del loro operato.

Alcune missioni

Sagittaria Rovigo Sagittaria Rovigo

“Organizziamo anche uscite nel Delta. Nel periodo di sicurezza, cioè non di nidificazione, facciamo escursioni naturalistiche, fuori dai soliti circuiti turistici. Utilizziamo dei barchini per spostarci e le gite sono decisamente finalizzate ad uno scopo didattico o scientifico. Significa che il giro può servire per monitorare dei nidi o, magari, controllare gli scanni per verificare la presenza di tartarughe vive o morte. Al momento abbiamo anche una collaborazione con RICICLIA di Rovigo per la raccolta della plastica proprio sullo scanno. Sono sempre eventi legati ad un’attività con intenti precisi. Nell’arco della giornata può esserci anche la mangiata di pesce e lo stare in compagnia. Ma l’obbiettivo primario è altro.

Salvaguardare l’ambiente è lo scopo. Si occupano di tutto il Delta, dalla punta sud a quella nord. Da molti anni fanno il censimento degli uccelli acquatici durante l’inverno, in collaborazione con l’ISPRA e tutte le istituzioni scientifiche a tutela degli uccelli. Dunque pure un lavoro di volontariato e collaborazione con gli altri enti. Non tratta semplicemente turismo, ma ha un fine pratico. Le uscite sono create ad ok per valutare determinati aspetti ambientali o faunistici.

Ad ogni modo, pare che il clima riserbi anche una ventata di ulteriore freschezza per quest’associazione. Nuovi progetti all’orizzonte per la Sagittaria Rovigo. Qualcosa di importante bolle in pentola. Stanno mettendo in piedi una collaborazione con I luoghi dell’abbandono. Si sono da poco conosciuti e vorrebbero realizzare delle fruizioni dello spazio verde del parco a scopo didattico. Se tutto andrà in porto come sembra, nascerà una bella sinergia, ricca di cose da fare e pensieri da portare avanti.

Prossimo Evento

Sagittaria Rovigo

Un esempio tipico di come lavorano all’interno del territorio è l’Agricountry. Una giornata che andrà in scena domenica 2 Settembre a Ceregnano. Un’idea avvincente, organizzata per promuovere e conoscere, in cui vi sarà una mostra mercato, dove verranno esposti prodotti agricoli, ma anche piante ed animali. Alla mattina sarà presente una parte dedicata ai bambini grazie alla libreria Ricarello di Adria. Al pomeriggio il Centro di equitazione Il Diamante Nero di Cà Emo di Adria con il battesimo in sella sui pony. Ci sarà un falconiere e si avrà la possibilità di vedere da vicino questo bellissimo animale e tutti gli strumenti della falconeria, grazie alla fattoria didattica Val di Rana di Trecenta. Presente il C.R.A.S. di Polesella con alcuni animali recuperabili mostrati a scopo didattico. Alessandra Tozzi farà le bolle giganti per intrattenere i bambini. Assisteremo ad una dimostrazione di ricerca dei tartufi, tramite i cani addestrati grazie all’associazione Amici del Tartufo Polesano in mattinata. E ancora spettacoli con le gazze e altri animali di Gianfranco e dimostrazioni di lavorazione della “paviera” realizzando stampi tradizionali.

Un modo davvero originale e divertente per riportare bambini e adulti a contatto con la Natura e gli animali immergendoci in un contesto agreste moderno e al tempo stesso dal sapore tradizionale. L’incontro con mestieri che fanno parte della nostra cultura da sempre. La possibilità di toccare con mano aspetti del nostro territorio sempre meno conosciuti o ritenuti poco attraenti: la campagna fa parte di noi, del nostro vissuto. Un ritorno al passato tenendo lo sguardo fisso al presente e senza dimenticare di sbirciare con la coda dell’occhio anche al futuro. Insegnare il rispetto e la convivenza. Valori importanti che non devono essere sottovalutati. Una domenica decisamente ricca.

 

Fonte foto Facebook Sagittaria Rovigo.
Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Sagittaria Rovigo – La diffusione del sapere ambientale e l’Agricountry ultima modifica: 2018-08-31T10:46:26+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Sagittaria Rovigo – La diffusione del sapere ambientale e l’Agricountry
To Top