Fiori d'acciaio
Arte

Fuori di Scena presenta Fiori d’acciaio – Weekend al Teatro di San Bortolo

Nata nel 2016, quindi da pochissimo, la compagnia teatrale Fuori di Scena entra nel giro con grande entusiasmo ed energia. Molti di loro hanno già preparato in passato altri spettacoli, presso associazioni diverse, per poi decidere di costituire questo gruppo amatoriale proprio in virtù del fatto che si sentono legati al teatro. Lo amano follemente e adorano vestire i panni degli attori. I componenti sono di varie età, sedici persone che si divertono a produrre uno Show nel loro tempo libero.

Hanno già presentato, sia nel 2016 che l’anno scorso, La strana coppia… al femminile. Anche in questo loro spettacolo le donne sono le protagoniste indiscusse. Personalmente ritengo essere il loro punto di forza. La carta vincente di questo gruppo di amici preparati, con anni di studio di recitazione alle spalle. Una sorta di “supremazia” del genere femminile all’interno della compagnia. Largo alle donne simpatiche, intelligenti e carismatiche! Infatti Emiliano Boaretto mi racconta con orgoglio più che legittimo, che hanno ottenuto un discreto successo negli anni precedenti. Personalmente ho sentito parlare molto bene di loro. Poi tra altri corsi e contributi in vari spettacoli, tra cui anche collaborazioni con Letizia Piva per Donne da Palcoscenico con i Minimiteatri, hanno rallentato leggermente.

Ad ogni modo sono riusciti a mettere in piedi un’altra bella commedia. Ormai è pronta, anzi prontissima: Fiori d’acciaio. L’opera è di Robert Harling. Steel Magnolias il titolo in lingua originale. Portano dunque in scena un dramma teatrale con la regia di Emiliano Boaretto. Visto il testo estremamente lungo, hanno dovuto riadattarlo e ridurlo a due atti grazie all’aiuto fondamentale di Matteo Davin.

Fiori d'acciaio Fiori d'acciaio Fiori d'acciaio
Foto Fuori di Scena

Trama e ulteriori informazioni

Ambientato in Luisiana, tratta del pettegolezzo che avviene spesso nei saloni di bellezza. 6 donne completamente diverse fra loro, sia anagraficamente che caratterialmente ma anche culturalmente, si ritrovano in questo luogo e danno sfogo ai loro pensieri. Come fiori d’acciaio, riescono a resistere ai dolori della vita e a non essere spezzate dalla sua brutalità. Tra tristezza e allegria, lacrime e risate la loro unione si salderà sempre più fino a trasformarle in amiche molto legate. Solidarietà femminile il tema trattato e sono certa che ne vedremo delle belle.

Sabato 26 Maggio alle 21, presso il Teatro Parrocchiale di San Bortolo, ci sarà la prima di questo spettacolo. Seguirà una replica domenica alle 17. Se decidete di passare qualche ora divertendovi assieme a loro, gustando un meritato e sano momento di relax per staccare la spina da tutto, potete prenotare la vostra poltrona chiamando o scrivendo un messaggio Whatsapp in cui specificate nome, cognome e numero di posti al 3392778783. Sarete sicuramente ricontattati nel giro di poco.

Ecco le stars dello spettacolo, le magnifiche 6 che sicuramente ci emozioneranno:
Marzia Benatelli , Marisa Ferroni, Manola Borgato, Cosetta Veronese, Margherita Cercolato, Letizia Zambon.
E allora io non posso esimermi dal grande classico prima di ogni Show e con grande eleganza, solidarietà ed educazione non posso che dirvi: merda, merda, merda e ancora merda!!

 

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Fuori di Scena presenta Fiori d’acciaio – Weekend al Teatro di San Bortolo ultima modifica: 2018-05-25T18:46:42+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Fuori di Scena presenta Fiori d’acciaio – Weekend al Teatro di San Bortolo
To Top