itRovigo

Interviste News Sport

Tarè Bergamo, la nostra campionessa nel getto del peso

Tarè Bergamo

Tarè Miriam Bergamo, classe 2004 e famiglia già di per sè sportiva, è la nostra campionessa italiana nel getto del peso. Porta infatti a casa dallo Stadio Guidobaldi, dove si sono svolti i campionati italiani di Rieti, ben due titoli: un’oro nel getto del peso e un’argento nel lancio del disco, allungando di quasi un metro il suo record personale. Tarè frequenta la classe quarta al liceo scientifico-sportivo Paleocapa e già qualche anno fa aveva conquistato due ori per la categoria cadetti del suo sport.

Tare E Bandiera
Tarè Bergamo – dal profilo Facebook

Dalla prima volta in campo ai campionati italiani

La passione per l’atletica è nata grazie al nonno paterno, allenatore, il quale l’ha portata in campo quando lei aveva 7 anni; dopo quel giorno, dal campo non è più uscita, anzi, con pazienza e dedizione e anche grazie allo sviluppo fisico, sono arrivati i primi inaspettati risultati. Il primo in assoluto, da cui poi l’esperienza si è fatta sempre maggiore, è stato il lancio del Vortex nella categoria ragazzi; sono seguite la vincita del Trofeo Coni e poi ancora quella del Trofeo Kinder alle prove multiple (lungo, peso e 60 m). “Ogni vittoria è dedicata al nonno, che non c’è più dal 2017”, ci racconta, “proprio perchè è stato lui il primo a portarmi in campo”.

Non sempre, però, i successi sono garantiti: nel 2020 affrontare i tre nulli che si è vista davanti non è stato facile, ma Tarè il giorno dopo era già in campo a Padova, dove è attualmente all’Assindustria Padova, ad allenarsi di nuovo: mollare infatti non fa parte di lei, ma ciò l’ha solo spronata a impegnarsi di più per raggiungere nuovi obiettivi. Un grazie sentito va anche ai suoi due meravigliosi allenatori, Renzo Roverato e Lidia Rognini, che afferma essere sempre d’aiuto e supporto non solo per il lato atletico, ma anche psicologico.

Tare Campionessa
Tarè e il risultato di Rieti – dal profilo Facebook

La nostra atleta, inoltre, era stata convocata in nazionale a Grosseto per la categoria Under 18, appuntamento che purtroppo è saltato a causa dell’emergenza Covid-19. Tarè afferma di essere estremamente felice dell’ultimo traguardo raggiunto, ma aggiunge che, per il momento, il prossimo obiettivo è partecipare agli europei in categoria Under 20. Noi, ovviamente, tifiamo per lei!

Tra campo di atletica e liceo

Conciliare la scuola con gli allenamenti e gli altri impegni non è facile. Tarè, come anticipato, frequenta il Liceo scientifico-sportivo Paleocapa di Rovigo, però nel pomeriggio si allena a Padova; questo significa prendere il treno dopo scuola e rientrare in serata. Il tempo per studiare non è molto, nonostante ciò la nostra atleta mantiene comunque una buona media. L’organizzazione, sicuramente, è tutto: l’atleta porta avanti anche la sua passione per il canto, per il quale ha lezione ogni settimana.

Tare In Campo
Tarè in campo – dal profilo FAcebook

Il Liceo Paleocapa di Rovigo è un’opportunità concreta per tutti gli atleti, di qualsiasi sport, di frequentare un indirizzo sportivo in una buona scuola; lo stesso può vantare infatti di essere il primo in classifica in Veneto e ai primi posti a livello nazionale. Il programma per l’indirizzo sportivo prevede 3 ore di Scienze Motorie Sportive, 3 ore di Discipline sportive e, al secondo biennio, anche 3 ore di diritto ed economia dello sport. Da quest’anno, inoltre, viste le numerose richieste da parte degli studenti, anche l’indirizzo di Scienze applicate integrerà 2 ore di Discipline Sportive.

Tarè Bergamo, la nostra campionessa nel getto del peso ultima modifica: 2021-07-16T08:52:53+02:00 da Francesca Braghin

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Complimenti a lei!

To Top
3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x