Interviste Noi rodigini

Angelo Bernardinelli, è rodigino il migliore nel servizio a Sabrage

Angelo Bernardinelli con il premio regionale

Conosco Angelo Bernardinelli da circa quindici anni. Lo ricordo ancora al mitico Tabù, intento a preparare una delle sue specialità : l’americano. Impossibile dire quanti ne ho bevuti, chiacchierando con lui dietro al bancone. Di certo c’è che si andava lì apposta perchè Angelo possedeva (e possiede) un tocco speciale per quel tipo di cocktail. A questo si aggiungeva l’innata simpatia, era ed è capace di intrattenere chiunque. Con lui dietro il banco, all’epoca, il suo carissimo amico e futuro socio, Francesco Cherubin. A lui mi lega un rapporto di profonda stima ed amicizia che, nonostante la frequenza si sia un po’ diradata, rimane intatto.

Gli anni dei Disinvolti

Dopo tanti anni in Tabù, Angelo decide che è il momento di fare il giusto salto di qualità e, insieme a Francesco, apre l’enoteca dei “Disinvolti“. Il locale, sul corso del Popolo, è costruito su misura dei due soci. Moderno, di tendenza, che attira molti giovani. Fin da subito si caratterizza per l’ottima qualità degli aperitivi e gli after dinner dei weekend. Angelo continua a proporre il suo “mitico” americano e con il socio formano una coppia che si completa, caratterialmente e professionalmente, a vicenda. “E’ proprio lì che ho eseguito la mia prima “sciabolata”, una bottiglia di Becks con un cucchiaio da ghiaccio“.

La locandina dell'evento regionale al quale ha partecipato Angelo Bernardinelli

La tecnica lo entusiasma e decide che il caso di affinarla. Si iscrive all’Associazione Italiana Sommelier (AIS), delegazione di Rovigo (abbiamo frequentato insieme i primi due livelli) e nel giro di due anni diventa Sommelier professionista. La tecnica della sciabolata viene affinata fino a diventare un segno distintivo di Angelo e dei “Disinvolti”, non le conto più le serate che si aprivano o si chiudevano sciabolando bollicine. Intanto Francesco decide di partire per una nuova avventura che lo porta a stabilirsi in Brasile. Angelo decide così, dopo qualche tempo, di considerare chiusa l’esperienza dei “Disinvolti”. Segue con attenzione e partecipazione la vita associativa all’interno dell’AIS fino ad arrivare a diventare direttore di corso. “Abbiamo raggiunto 42 iscritti al corso di primo livello, numeri che da tempo non si vedevano a Rovigo, sono molto soddisfatto”.

Il Concorso regionale di Sabrage

Angelo inizia a lavorare, nel frattempo, al Crimi Bhar, di Cristina Bordon, locale molto amato dai giovani, nella bellissima e porticata Via Cavour. Il mondo dei concorsi però lo intriga ed uno dei suoi obiettivi è quello di poter iniziare a gareggiare per diventare il miglior sommelier del Veneto. “Mi sono iscritto, ho pensato, ne ho sciabolate tante, non saranno queste a fare la differenza“. Altri otto sono i concorrenti ed i metodi di valutazione non sono solo legati a come salta il tappo. “Venivano valutati anche il portamento, lo stile, la comunicazione. Poi c’era un tempo massimo che non si poteva sforare ed il numero massimo di tentativi“. Il punteggio più alto è stato di Angelo Bernardinelli che è il miglior sciabolatore del Veneto.

Angelo Bernardinelli con il premio regionale vinto

Con l’AIS prosegue la sua attività ed una delle prossime attività è la visita all’Orto Didattico di Lusia. “Andremo a trovare il nostro collega Renato Maggiolo  per osservare da vicino un nuovo modo di fare agricoltura e prendere coscienza delle biodiversità“. In programma, ma da definire, altri eventi legati all’estate. Angelo sarà direttore di corso di un secondo livello in partenza in autunno, vi invitiamo a visitare la loro pagina e, se vi piace il buon bere ed il buon cibo, iscrivetevi!

 

Foto: Emanuela Pregnolato (FB), AIS delegazione Rovigo.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Angelo Bernardinelli, è rodigino il migliore nel servizio a Sabrage ultima modifica: 2019-06-11T09:57:00+02:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top