Eventi News

Fuori Fabbrica, il 16 giugno maratona open door

La Fabbrica dello Zucchero, luogo dove si terrà il Fuori Fabbrica

Abbiamo avuto modo di parlare e presentare “La Fabbrica dello Zucchero“. Laboratorio artistico e startup culturale. Ma anche spazio multimediale atto all’aggregazione di progetti e talenti. La sede è presso il vecchio zuccherificio al CenSer Spa. Lo scopo è quello di trasformare il prodotto di ieri (lo zucchero) nel fermento di civiltà, tecnologia e futuro che serve oggi. Ha aperto ufficialmente i battenti il 30 aprile scorso con una festa inaugurativa. La fabbrica, ai primi del Novecento era il volano attraverso cui ruotava l’economia polesana. La lavorazione delle barbabietole da zucchero dava lavoro a centinaia di persone. Il polo ha voluto dunque dare una nuova identità al luogo. Il saccarosio della barbabietola  si trasforma in creatività prendendo le forme della musica, della danza, del teatro e delle arti visive.

“Fuori Fabbrica”

Dall’alba al tramonto, una maratona di incontri, storie, musica, laboratori, giochi con la voce e col corpo, nello spirito della convivenza pacifica, dell’inclusione, dell’incontro con la diversità. E’ “Fuori fabbrica”, una festa meticcia open door, con cui la nuova startup culturale La Fabbrica dello Zucchero (Fdz) dà il benvenuto all’estate 2019 . Per tutta la giornata di domenica 16 giugno, dalle 7 alle 20, tre aree del Censer di Rovigo, che saranno diversamente contrassegnate con ombrelloni, diverranno una nuova piazza postmoderna, aperta a tutti e dove ognuno potrà incontrare le diverse anime del territorio.

La Fabbrica dello Zucchero, luogo dove si terrà il Fuori Fabbrica

Le aree verdi orientali, lato ciclabile, saranno attrezzate con sedie a sdraio e diventeranno il solarium cittadino con giochi, musica e attività fisiche all’aperto; il cortile interno sarà dedicato al racconto e allo scambio di esperienze; la sala prove di Fdz accoglierà alcuni laboratori. Tutti possono partecipare e sono invitati a portare un ombrellone per proteggersi dal sole, coperte o stuoie per sedersi, il cibo a pic-nic anche per un ospite a sorpresa, nello spirito dell’ospitalità e dell’inclusione che identifica la festa; si può portare poi tutto quello che si vuole per stare in compagnia, come strumenti musicali, giochi, attrezzi.

Dalla colazione all’aperitivo

La colazione del mattino, biologica e tradizionale, e l’aperitivo serale, accompagnato da un Djset, possono essere acquistati nel locale bar Z45. La giornata è organizzata con la preziosa collaborazione delle associazioni del terzo settore di Rovigo: Ametiste Associazione di promozione sociale, Associazione culturale naturalistica Sagittaria, Caritas Diocesana di AdriaRovigo, Cooperativa sociale Il Raggio verde, Cooperativa sociale Peter Pan Onlus, Cooperativa sociale Porto Alegre, Emergency Rovigo, Fiab Rovigo, Gli amici di Elena Onlus, Gruppo Fai Giovani di Rovigo, I Pedalalenta, La Fiondina, Sapori di Capolavia. Un grazie collettivo al Bagno Tamerici e al Primavera Beach di Rosolina che hanno consentito l’allestimento con gli sdraio.

La Fabbrica dello Zucchero, luogo dove si terrà il Fuori Fabbrica

Un appuntamento quindi da non mancare, per una serie di incontri che hanno temi caldi ed importanti. Perchè partecipare, informarsi e dibattere sono oggi il primo importante passo verso la costruzione di una cultura sociale che oggi più che mai è importante. I temi sono tutti quelli all’ordine del giorno e le realtà coinvolte sono di primissimo piano, per Rovigo e per tutto il Polesine. Ricordiamo, una per tutte, l’iniziativa contro la violenza sulle donne promossa dall’Associazione Ametiste l’8 di marzo e che ha avuto come momento inclusivo lo sport.

Foto e fonte : Fabbrica dello Zucchero.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Fuori Fabbrica, il 16 giugno maratona open door ultima modifica: 2019-06-12T09:56:06+02:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top