Il Festival Solidaria Rovigo 2021: edizione zero - itRovigo

itRovigo

Associazioni - Onlus - Comitati Eventi

Il Festival Solidaria Rovigo 2021: edizione zero

Volontariato

Solidaria, il Festival nato dal CSV di Padova e Rovigo per promuovere la cultura del volontariato e della solidarietà, arriva finalmente in Polesine. Il Festival serve per scoprire lo slancio del volontariato nella sua veste emozionale e nella sua capacità di intrecciare relazioni con l’intera città.
Dopo la quarta edizione padovana, Solidaria Rovigo 2021, sarà invece un’edizione “zero”; il programma è ricco di appuntamenti organizzati tra Rovigo, Adria e Lendinara. Non mancheranno numerosi ospiti noti a livello nazionale e la collaborazione di diversi soggetti del territorio.
Dal 27 novembre al 5 dicembre, giornata internazionale del volontariato, la cittadinanza sarà accompagnata ad approfondire il concetto di evoluzione, che ha caratterizzato anche l’edizione padovana. Questo grazie a convegni, spettacoli teatrali e incontri culturali.

Locandina
La locandina dell’evento

Solidaria rappresenta un lavoro collettivo

Il presidente del CSV di Padova e Rovigo, Emanuele Alecci, è entusiasta del progetto. Per lui, questo momento rappresenta un’unione tra i due CSV. Sicuramente c’è ancora strada davanti, ma è una dimostrazione del buon lavoro che si sta eseguendo insieme. Un volontariato che tiene insieme la comunità, un’appiglio che sia protagonista del futuro.

“Credo che il 2022 sarà un anno particolare, importante” continua il presidente. “Il volontariato di chi non ha secondi fini dovrà essere sul tavolo di chi sta programmando il futuro; un protagonista del futuro del nostro Paese e dell’Europa. A questo serve Solidaria, perché non andiamo solo a raccontare che è bello fare volontariato; vogliamo insieme capire come costruire una comunità più coesa, più solidale, più giusta.” Ricorda poi gli appuntamenti secondo lui essenziali, da tenere a mente. “Ci sono appuntamenti cui tengo personalmente: quando parliamo di identità; quando ricordiamo i 70 anni di quella tragedia che abbiamo vissuto con l’alluvione del Polesine; quando ci troveremo a raccontare il volontariato in una forma teatrale; credo che stiamo mandando dei messaggi alla comunità.”

Volontariato
Foto: Pixabay

Primi tra tutti i messaggi elencati dal presidente, la necessità di far sì che il prossimo sia l’anno del volontariato, da dove parte il futuro. Questo per essere presenti oltre il solo momento del bisogno. In seguito, il vicepresidente ha ringraziato gli enti e le istituzioni che hanno reso possibile tutto ciò e dichiara che il CSV sarà sempre presente sul territorio, anche tra le rive dell’Adige e del Po.

Festival Solidaria Rovigo 2021: la risposta dei comuni

A fare gli onori di casa è stata la consigliera provinciale Ilaria Paparella: “Sono molto fiera di rappresentare questa iniziativa. Si sono da poco concluse le iniziative per il 70esimo dell’alluvione e il Polesine si riconosce in questo clima di solidarietà che ha contribuito a renderlo quello che è oggi. Per cui, i legami sociali che si sono creati, si sono riscontrati in tutta la sua storia. Non dobbiamo dimenticare l’impoortanza della solidarietà”.

L’assessore Andrea Pavanello ha rappresentato il nostro comune: «Rovigo c’è ed è bello che insieme a Lendinara e Adria si svolga questa bella manifestazione, organizzata da un simbolo di una unione di valori. Grazie alle sinergie, l’unione del CSV ha potuto creare anche con questo evento. Il volontariato, il prestarsi agli altri, il costruire qualcosa, penso che sia uno stimolo per i giovani che ritengo in questo periodo abbiano sofferto molto. Inserirli in modo costruttivo nei progetti sociali ritengo sia una cosa di aiuto a tutti. Porto il saluto dell’amministrazione guidata da Edoardo Gaffeo. Ben vengano questi appuntamenti e speriamo che sia il primo di una lunga serie”.

Immagine Volontari
Foto: da pixabay

A rappresentare il Comune di Lendinara, infine, ha presenziato l’assessore Franco Fioravanti: “Io sono un volontario. Da 8 mesi svolgo assistenza al centro vaccinale di Lendinara. Per cui, parlare di solidarietà e di volontariato, per me è una cosa più che normale. La solidarietà dimostrata dalla Protezione Civile, dalla Pro Loco e da tante altre associazioni che hanno messo personale, ore di lavoro e intensa dedizione a disposizione della cittadinanza, ha reso Lendinara un centro di aiuto e di solidarietà”.

Anche le co-progettazioni sono in ripartenza

Il direttore del CSV, Nicolò Gennaro, ha inoltre dedicato un momento ad un aspetto particolare del programma; ripartiranno infatti le tanto attese co-progettazioni, ovvero i tavoli a cui vengono invitate le associazioni del territorio, con un CSV pronto ad investire risorse. Momenti di confronto per sviluppare idee condivise, nuove proposte, nuovi servizi ed attività in un’ottica in sostegno al territorio. Questo investimento importantissimo sarà uno dei principali trampolini di lancio di questa edizione di Solidaria.

Il Festival Solidaria Rovigo 2021: edizione zero ultima modifica: 2021-11-20T08:30:00+01:00 da Francesca Braghin

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x