I RODIGINI RACCONTANO ROVIGO

itRovigo

Curiositá Rovigo ed il Rugby Sport

Sport Crime, a Rovigo le riprese della crime-fiction sportiva

Schermata 2020 07 17 Alle 15.53.46

Luca Tramontin è nato a Belluno. E’, tra le altre cose, un ex-rugbista a 15, è autore di film tv e fiction. Un personaggio indubbiamente poliedrico e molto interessante. Dopo lo sport conduce per cinque anni, su SportItalia un programma televisivo incentrato proprio sul gioco che lo ha visto protagonista per tanti anni, il rugby. Diviene corrispondente per l’emittente radiofonica australiana SBS sempre per attività inerenti alla palla ovale. Al Festival di Cannes del 2016 presenta The Legacy Run un film tv che anticipa temi, atmosfere e personaggi della serie Tv di cui parleremo in seguito e che ha nel cast anche Nino Castelnuovo. La serie tv di cui parliamo è Sport Crime, che Luca scrive insieme a Daniela Scalia e le cui vicende ruotano attorno all’agenzia di investigazioni Seams.

Sport Crime

La serie mixa sapientemente il mondo dello sport con il thriller, il tutto condito da una grande dose di musica rock. E quindi azione, mistero, psicologia e humor. La serie nasce con il preciso intendo di proteggere lo sport ed esaltarne i suoi valori fondanti. Portare quindi lo sport in un palcoscenico diverso e più interessante. Da molti la serie è stata definita “geniale” perché fa emergere i diversi punti di vista dello sport e non solo la mera attività. Lo sport dunque come protagonista, in un modo studiato appositamente per stuzzicare lo spettatore e farlo rimanere coinvolto. La fiction viene girata in varie location per mettere in risalto, di volta in volta, le peculiarità sportive ma anche quelle paesaggistiche. 

Il Polesine non è nuovo a shooting derivanti da questa serie e, trattandosi anche di immortalare paesaggi, capiamo benissimo gli sceneggiatori. La nostra provincia si presta ottimamente a riprese video dove è possibile ammirarla in tutta la sua bellezza. Oltre a questo, in termini sportivi, vi è una tradizione di storia non indifferente. Anche solo rimanendo al solo Rugby. Protagonista delle riprese dello scorso anno è stata la squadra di Football Gaelico dell’Ascaro Rovigo, in collaborazione con il rugby Stanghella.

Rovigo protagonista

Non solo Rovigo ma anche la provincia come set ideale della serie. Infatti, una delle puntate della scorsa stagione ha visto come protagonista la città di Porto Tolle, sul Delta del Po, la puntata era infatti intitolata “Porto Tolle Muscles”. E d’altronde il rapporto tra Luca Tramontin, Rovigo ed il Polesine ha radici molto profonde. Il papà di Luca ha, infatti, lavorato per moltissimo tempo alla centrale elettrica di Porto Tolle e lui non lesine splendidi ricordi di quel periodo passato a mangiare squisitezze marinare e godersi paesaggi stupendi.

Ora la serie torna nel capoluogo e a far da protagonista vi sarà il campo di atletica leggera “Biscuola“. E’ lì infatti che saranno effettuate alcune riprese, sia sulla pista che sulle tribune. La città sarà sicuramente riconoscibile e presente. Come comparse vi saranno atleti delle associazioni sportive della città. A noi non rimarrà che aspettare la messa in onda per goderci l’episodio e, ancora una volta, le bellezze della nostra città. Seguendo il loro sito (www.sportcrime.com) potremo sapere quando saranno messi in onda gli episodi.

Foto di copertina: Sito SportCrime

Sport Crime, a Rovigo le riprese della crime-fiction sportiva ultima modifica: 2020-07-17T16:04:16+02:00 da Alessandro Effe
To Top