Consigli utili Cosa Facciamo Curiositá Eventi News Noi rodigini Piazza Sport

SportVillage, due giorni di energia ed entusiasmo per grandi e piccini

SportVillage

Lo sport protagonista di una due giorni davvero intensa. Bilancio positivo per la prima edizione di SportVillage, format ideato dal Coni insieme a Comune di Rovigo e Ufficio Scolastico. L’evento si è svolto a Rovigo giovedì 20 e venerdì 21, sviluppandosi in due momenti distinti.
Alla mattina alunni di scuole primarie, presso il pattinodromo ed il campo di atletica, hanno potuto assistere ad allenamenti di vari sport, e provarli. Nel pomeriggio invece in Piazza Vittorio Emanuele, diverse società sportive hanno effettuato dimostrazioni e veri e propri allenamenti, dando la possibilità alle persone di provare.

Si è anche parlato del rapporto tra medicina e sport, con la testimonianza di Marco Peruffo, cofondatore di A.D.I.Q. (Alpinisti Diabetici in Quota), unico alpinista italiano con diabete a toccare quota 8.000 metri. E venerdì un ospite d’eccezione, Rossano Galtarossa, campione padovano di canottaggio salito sul podio per l’Italia in quattro edizioni dei Giochi Olimpici.

Abbiamo raccolto un po’ di impressioni da parte di alcuni dei protagonisti di questa due giorni.

SportVillageFoto di Federica Boniolo, Rossano Galtarossa

Impegno del Coni a 360 gradi

“Sport Village è la prima edizione di un evento che si colloca all’interno di un percorso che il Coni ha intrapreso quest’anno, fatto di tante nuove iniziative” ci spiega Lucio Taschin, delegato provinciale del Coni. “L’obiettivo è diffondere lo sport e costruire una vera e propria cultura sportiva, che parta dalle scuole e veda l’integrazione e la collaborazione di varie realtà. In questa due giorni, organizzata all’avvio dell’anno scolastico, abbiamo creato occasioni per diffondere la conoscenza delle varie discipline sportive. La cultura sportiva è qualcosa che si struttura sin da piccoli; l’intento è avvicinare a questo mondo quanti più bambini riusciamo. A Rovigo, un bambino su tre non pratica alcuno sport. Una ricerca svolta ogni anno dal Sole24ore dice che Rovigo è posizionata all’80esimo posto per quanto riguarda l’indice di sportività.

Dai dati in nostro possesso, una scuola primaria su tre non ha una palestra, e l’attività motoria viene svolta in locali improvvisati, come saloni o corridoi. Vogliamo anche puntare l’attenzione su queste situazioni, e provare a cambiare le cose” conclude Taschin.
Il vice presidente dello Skating Club Rovigo, Paolo Ponzetti, ritiene che l’iniziativa sia stata un’ottima occasione per promuovere il pattinaggio e per creare collaborazione fra realtà sportive diverse. “Abbiamo aderito con molto piacere, ritenendo molto importante soprattutto il momento del mattino che ha visto come protagoniste le scuole. Al pattinodromo, abbiamo accolto centinaia di bambini delle scuole primarie che hanno potuto assistere agli allenamenti e provare, anche se non tutti ovviamente vista l’elevata affluenza” continua Ponzetti. “Giovedì pomeriggio invece abbiamo svolto una nostra tipica lezione in piazza, permettendo quindi alle persone di vedere in cosa consiste un nostro allenamento.” 

SportVillageFoto di Federica Boniolo, Rhodigium Basket

Mens sana in corpore sano

Per Maria Paola Galasso, medico e presidente della Rhodigium Basket, l’iniziativa è molto utile perchè ha consentito a diverse società di far conoscere il proprio sport. E il tutto non in modo settoriale, bensì tutti insieme, lanciando quindi un bel messaggio.
“Inoltre il format ha permesso di unire tutte le declinazioni dello sport: dalla promozione fra i giovani, nelle scuole, all’aspetto medico. Sappiamo quanto l’attività fisica faccia bene a tutte le età, ma sempre più è dimostrato quanto faccia bene ai non più giovanissimi. La medicina guarda con attenzione al rapporto fra sport e salute. Innumerevoli sono i benefici che l’attività fisica produce per chi soffre di determinate patologie, come diabete, cardiopatie ma anche alcune patologie tumorali. Si parla oggi addirittura di prescrizione medica dell’esercizio fisico” sottolinea la Galasso.

Leonardo Mena, allenatore cubano del Baseball & Softball Club Rovigo, è contento che un’occasione simile abbia dato modo anche al baseball di farsi conoscere. “In una città dove ci sono altri sport molto conosciuti e che hanno anni di storia alle spalle, vogliamo far conoscere anche la nostra realtà. È stato bello avere la possibilità alla mattina di far vedere a tanti bambini come si gioca a baseball. Si sono divertiti loro e ci siamo divertiti noi. Perché è questo il nostro primo obiettivo: far divertire i bambini! E qui in piazza è stato divertente cambiare un po’ le regole giocando una variante del baseball, chiamata baseball five. In questa versione non si usa la mazza, la battuta viene effettuata con la mano” ci spiega Leonardo con un italiano impeccabile!

SportVillageFoto di Federica Boniolo, Pugilistica Rodigina

Sport come palestra di vita

“Lo sport insegna le regole, il rispetto per gli altri, i valori come l’amicizia, getta insomma le basi per quello che sarà poi l’adulto in futuro” – dice Roberto Bissacco, allenatore del GS Fruvit Volley“Siamo qui anche per trasmettere questo: l’importanza dello sport al di là di quelli che sono i risultati sul campo. Una delle caratteristiche del volley, ovvero l’assenza di contatto, la rende una disciplina non pericolosa. É uno sport in cui serve sviluppare un’intelligenza veloce che permetta di organizzare il gioco. Le azioni infatti avvengono molto velocemente, senza tempi morti.”

Cristiano Castellacci, maestro della Pugilistica Rodigina, riconosce ed apprezza l’impegno che il Coni sta portando avanti per far avvicinare sempre più bambini allo sport. “Questa iniziativa arriva a pochi giorni dall’apertura della nostra palestra anche ai bambini. Abbiamo deciso di dedicare dal primo ottobre dei corsi per loro, suddividendoli in due fasce di età: 7-9 e 10-12 anni” spiega entusiasta Castellacci. “Ad affiancare i maestri della nostra società ci sarà un’insegnante con formazione Isef, poichè l’attività sarà ludico-sportiva, non agonistica, vista l’età. Ai bambini vogliamo offrire spazi per divertirsi ma che abbiano anche valenza educativa. Imparare a prepararsi la borsa, convivere in un gruppo, rispettare le regole e l’avversario, sono basi fondamentali per creare, prima ancora che atleti o pugili, degli uomini. Una volta al mese, vi sarà un open day al sabato mattina. La palestra sarà aperta a chiunque, specie ai genitori che vorranno venire a vedere cosa facciamo e a conoscerci.”

SportVillage
Foto di Sibilla Zambon, GS Fruivit Volley

Sport e amicizia

All’interno dello SportVillage, spazio anche al CIP, Comitato Italiano Paralimpico, rappresentato dal Delegato provinciale Remo Zanellato, a cui è stato donato un riconoscimento speciale. “Il CIP affianca sempre le iniziative del CONI, pur essendo una realtà più piccola perchè ovviamente si occupa di sport praticato da persone con disabilità. Cerchiamo di sfruttare queste occasioni per avvicinare sempre più ragazzi disabili al mondo dello sport. Purtroppo non è sempre facile, non tanto per resistenze da parte dei bambini, quanto per i timori dei genitori. Ma la nostra esperienza ci mostra invece quanto praticare sport faccia bene a questi ragazzi, anche per favorire la socializzazione. Ricordiamo che Rovigo vanta due campionesse olimpioniche di nuoto, Sara Zanca e Stefania Chiarioni.”

Dove ci sono bambini regnano sempre energia, sorrisi e spensieratezza; dove ci sono bambini che praticano sport ancora di più! E la riprova l’abbiamo avuta in questi due giorni, a giudicare dai volti dei tanti presenti in piazza!
Attendiamo quindi la seconda edizione di SportVillage e facciamo i complimenti a tutti!!

 

Foto di copertina di Federica Boniolo

Federica Boniolo

Autore: Federica Boniolo

Di professione psicologa.
Appassionata di web, foto, libri e natura.
Senza velleità giornalistiche, raccoglie e racconta storie di persone e realtà che rappresentano non solo il bello, ma anche il buono della nostra provincia.

SportVillage, due giorni di energia ed entusiasmo per grandi e piccini ultima modifica: 2018-09-22T10:03:45+00:00 da Federica Boniolo

Commenti

To Top