Ca' Zen
Cosa Facciamo

Tenuta Ca’ Zen – Sulla riva del grande fiume Po, un’oasi di pace

19523,19286,19162,19142

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

C’era una volta una mistica e semplice cappella a Taglio di Po, nel cuore del Delta del Po. Il suo nome era Gentilizia ed era dedicata alla Santa Margherita. Di origine decisamente antica, si parla del 1459. Data incisa sul tabernacolo e che testimonia, quindi, la sua esistenza già in quegli anni. Poi, all’inizio del 1700, in questo luogo particolare e incantevole venne costruita una tenuta che tuttora è una location suggestiva e particolarmente amata per gli stupendi paesaggi che si possono ammirare, assieme alla fauna locale e alle varie attività a cui partecipare. Parliamo della Tenuta Ca’ Zen, voluta dall’omonima famiglia venezia, che si addentrò in queste terre per conquistarle e coltivarle. Ecco che viene costruita una villa con il caratteristico impianto veneziano, con tanto di scuderie e barchessa annesse. Solamente nel 1850 vennero aggiunte le ali laterali alla villa, i granai e le varie case coloniche dai Casalicchio.

Ca' Zen Ca' Zen
Da sinistra foto di: FAI Giovani di Rovigo e Tenuta Ca’ Zen.

Da ieri a oggi

Una grande storia d’amore ruota attorno a questo fantastico posto. Sembra che il Marchese Alessandro Guiccioli abbia comprato la villa dagli Zen, a causa della passione clandestina scoppiata tra sua moglie Teresa Gamba e il poeta Lord Byron. Sperava che la moglie ritornasse sulla retta via, una volta trascorso del tempo lontano dal suo amore clandestino, in completa solitudine circondata da una sorta di atmosfera malinconica. Ma il poeta non mollò la presa, anzi… non solo la raggiunse, le dedicò addirittura rime appassionate sulle balaustre del primo piano della villa.

Elaine Avanzo Westropp Bennett, negli anni ’60 arrivò in Italia dall’Irlanda del Sud e si sposò con  il Cavaliere Pericle Avanzo. E’ lei la proprietaria della Tenuta. Il suo infinito amore per la Natura, la campagna, i cavalli l’hanno portata a voler rendere disponibile per concerti o eventi speciali questo paradiso terrestre. Oggi offre un servizio di Bed & Breakfast dove non manca la possibilità di fare incantevoli escursioni, immersi in una zona verde ancora incontaminata. Dalla bicicletta, alla barca, al birdwatching nel Delta, alle passeggiate a cavallo o anche stage d’equitazione. Non mancano certo le possibilità di trascorrere il tempo senza annoiarsi. Addirittura offre la possibilità di fare corsi di inglese e tedesco.

Ca' Zan Ca' Zan Ca' Zen
Foto Tenuta Ca’ Zen.

FAI un giro in Villa

Sabato 11 Agosto, FAI Giovani di Rovigo ha organizzato questo evento meraviglioso. Il quinto del percorso di quest’anno, all’interno di questa iniziativa regionale che si intitola proprio “FAI un giro in Villa”. I rodigini volontari FAI si sono attivati e hanno prontamente impiegato energie e tempo per organizzare questa splendida giornata in cui far visita a questa esclusiva tenuta. Ma non solo.

Momenti di poesia con le opere del poeta Lord Byron e attività ludiche con il gruppo Rosa D20, che propone la riscoperta di tantissimi giochi di società con cui il pubblico potrà divertirsi e trascorrere un pomeriggio diverso all’aria aperta. Rimanendo immersi nel giardino della tenuta la serata in villa ospiterà alle 19:30 il concerto “Cosmo, Architettura e Ambiente” di Franco Guidetti e Brunello Gentile, chitarra e poesie, organizzato in collaborazione con Avis comunale di Taglio di Po e la Proloco. Al termine del concerto la giornata si concluderà con un rinfresco gestito dall’Azienda Agricola La Galassa e con le visite serali alla Villa.

FAI Giovani di Rovigo FAI Giovani di Rovigo
Foto FAI Giovani di Rovigo.

Un giornata studiata per permettere a tutti i visitatori di vivere Tenuta Ca’ Zen come casa propria, immersa nel Polesine che ci identifica e vicina al fiume che ha costruito la nostra storia.”Daniel Fusaro, responsabileFAI Giovani, Delegazionedi Rovigo – “Il gruppo FAI Giovani di Rovigo aprirà le porte dalla villa dalle 9:30 alle 11:30 e dalle 15:30 alle 21:30. La partecipazione all’iniziativa “FAI un giro in villa” sarà possibile a fronte di un contributo a partire da 5 euro (3 euro per gli iscritti FAI) chiesto dai volontari FAI all’ingresso di ogni villa. In continuità con il 2017 i contributi raccolti saranno destinati al recupero della malga e dei pascoli di Monte Fontana Secca e Col De Spadaròt, beni del FAI a Quero Vas, provincia di Belluno.”

 

Foto Copertina Tenuta Ca’ Zen.

 

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Tenuta Ca’ Zen – Sulla riva del grande fiume Po, un’oasi di pace ultima modifica: 2018-08-10T11:28:05+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Tenuta Ca’ Zen – Sulla riva del grande fiume Po, un’oasi di pace
To Top