I RODIGINI RACCONTANO ROVIGO

itRovigo

Miti e Leggende Natura

Gli Gnomi del Polesine aiutano l’ambiente e Rovigo

Gnomo Solitario

Pochi sanno che il Polesine può vantarsi tra le altre cose, della presenza di una comunità leggendaria di Gnomi; queste piccole creature ci aiutano a tenere pulito l’ambiente, e ci trasmettono allo stesso tempo l’amore incondizionato per la natura. Vi parliamo di un progetto che deriva prima di tutto dalla passione per la montagna e dall’hobby dell’intaglio di gnomi di legno. Gli Gnomi del Polesine nascono dal bisogno di ampliare le tradizioni folkloristiche locali con l’intenzione di consolidare e rafforzare l’identità dei polesani; tutto ciò infine ha piena realizzazione attraverso l’unione tra abitanti, territorio e natura circostante, con tutte le sue peculiarità.

Fiume Po
Gli Gnomi del Polesine – il territorio

Gli Gnomi del Polesine

La storia degli Gnomi del Polesine ci permette di scoprire, tra leggenda e realtà, le origini fantastiche della città di Rovigo, dando un nuovo ed inaspettato significato al nome dei suoi abitanti: i Rodigini. La leggenda dell’Origine di Rovigo chiama in causa addirittura l’imperatore Carlo Magno e la sua consorte, la regina Ildegarda; si intrecciano abilmente vicende storiche e fantastici racconti; il tutto avvolge di mistero la nascita della città; la leggenda ha inizio con il racconto La regina e il Giardino Segreto, da cui è tratto questo brano: Ildegarda, incuriosita da un delicato profumo che allietava il respiro, prese a vagare nei dintorni e scorse delle rovine antiche avvolte da un roseto selvatico, coi boccioli color porpora prossimi alla fioritura;

in questo giardino la Regina incontra lo gnomo Rodigi. Ascoltando fino in fondo il racconto scopriamo anche l’origine del detto più famoso che contraddistingue la città e i suoi abitanti, attraverso questo brano: dal fatto che la Regina Ildegarda sia stata in grado di percorrere i sentieri del roseto di Rodigi senza che le spine si impigliassero nei suoi vestiti, nasce l’affermazione a Rovigo non m’intrigo. Questo e altri racconti, narrati con bravura e passione dall’attrice Francesca La Malfa, dalla voce suadente e accattivante, sono fruibili nei canali social degli Gnomi.

Chiamiamoli per nome

Il primo gnomo è Policino, sceso dalle montagne, poi Caligo, Viridio, Filistino e molti altri; ognuno di essi ha le sue particolarità ed il suo carattere; tutti con il desiderio di interagire con la terra dei grandi fiumi, allo scopo di proteggerla e valorizzarla.

Gli Gnomi del Polesine Filistino
Gnomo Filistino – lo gnomo che ama l’acqua
Brina E Galaverna
Brina e Galaverna

Le attività degli Gnomi del Polesine

Per cominciare e farsi conoscere, gli Gnomi del Polesine si sono cimentati gli anni scorsi, nei mercatini di Natale a Cavarzere.

Gli Gnomi del Polesine Mercatino Gnomi
I mercatini di Natale degli Gnomi del Polesine

Lo scorso anno gli gnomi Esperio e Viridio hanno eseguito una raccolta di rifiuti abbandonati; si è svolto in località Artessura di Adria, evento #trashtag. Ad ogni avvenimento consegue puntualmente un racconto in forma fiabesca, corredato dalle foto dei luoghi di intervento e del lavoro svolto, mediante i canali social. Eccovi un brano del racconto che narra l’esperienza dei due Gnomi: Alla fine, Esperio e Viridio ci hanno chiesto di prendere in carico tutti quei rifiuti che avevano raccolto. Perché quei rifiuti appartengono a noi umani, così ci hanno detto. Lo scopo di tutti gli eventi è quindi quello di contribuire a sensibilizzare le coscienze sul tema del rispetto della natura, e di creare interesse verso l’ambiente che ci circonda. I luoghi prediletti sono quelli dove sorge maggiormente il bisogno di ricordare la nostra responsabilità nei suoi confronti.

Gli Gnomi del Polesine Esperio E Viridio
Gli Gnomi del Polesine – Esperio e Viridio in località Artessura-Adria

Iniziative future

Gli Gnomi del Polesine stanno valutando una serie di intenzioni che si concretizzeranno appena possibile; nel frattempo sarebbero felici di accogliere, conoscere, coordinare e guidare volontari che volessero portare avanti iniziative coerenti con i princìpi e le idee di salvaguardia dell’ambiente che caratterizzano i loro ideali e la loro missione. Aspettiamo con trepidazione di conoscere le nuove idee degli Gnomi; nel frattempo facciamo anche noi la nostra parte: rispettiamo e amiamo i luoghi che ci circondano.

Gli Gnomi del Polesine aiutano l’ambiente e Rovigo ultima modifica: 2020-11-19T09:00:00+01:00 da Elisa Padoan
To Top