I RODIGINI RACCONTANO ROVIGO

itRovigo

Lo sapevi che Monumenti

La Tomba dei Conti Camerini: alla scoperta dei tesori di Rovigo

Scrigno Tesoro

La festa di Tutti i Santi e la Commemorazione dei defunti sono l’occasione perfetta per visitare le tombe monumentali del Camposanto della città. Desta particolare meraviglia la tomba dei Conti Camerini; la possiamo trovare nel primo campo del Cimitero Comunale di Rovigo. É sempre una bella scoperta individuare gioielli architettonici di questo livello in luoghi poco conosciuti. Ne andiamo ora a conoscere uno tra i più peculiari. La sua costruzione risale al 1864.

Made By Samsung Dvc
Rovigo – Cimitero Comunale – Tomba Conti Camerini – facciata principale (foto Elisa Padoan)

La Tomba dei Conti Camerini: cenni storici

Il sepolcro viene costruito per volontà di Francesco e Giovanni Camerini; sono i figli di Cristoforo; che è il fratello minore del leggendario Silvestro, detto il carriolante. Giovanni Camerini, senatore del Regno, (con nomina nel 1890), eredita il titolo di duca. Egli è unico erede dell’intera possidenza ferrarese dello zio Silvestro. Il padre Cristoforo è il capostipite del ramo rodigino della famiglia. La storia rodigina della famiglia Camerini si intreccia con quella di Castel Bolognese; dove essa ha origine.

Made By Samsung Dvc
Rovigo – Cimitero Comunale – Tomba dei Conti Camerini (foto Elisa Padoan)

La Tomba dei Conti Camerini: caratteristiche architettoniche e stilistiche dell’opera

L’edificio è circondato da un piccolo giardino; a sua volta il giardino è recintato in ferro battuto; la cinta è arrugginita completamente; a causa dello stato di abbandono in cui versa.

Made By Samsung Dvc
Rovigo – Tomba dei Conti Camerini – recinzione in ferro battuto (foto Elisa Padoan)

Sulla facciata principale c’è una piccola gradinata: essa permette di entrare nella cappella; al suo interno troviamo una splendida scultura; è in marmo bianco di Carrara; essa è centrale; poggia su di un possente basamento sempre in marmo; la statua rappresenta il dolore; e la preghiera; il volto è rivolto al cielo.

Made By Samsung Dvc
Rovigo – Cimitero Comunale – Rappresentazione del Dolore (foto Elisa Padoan)

Preziose maioliche decorano gli interni; e parti esterne del manufatto; policrome, in stile liberty; sono attribuite al poliedrico artista fiorentino Galileo Chini.

Made By Samsung Dvc
Rovigo – Cimitero Comunale – Le maioliche di Galileo Chini (foto Elisa Padoan)

Le vetrate artistiche con legatura a piombo, valorizzano l’opera.

La Tomba dei Conti Camerini
Rovigo – Cimitero Comunale – Vetrate artistiche Tomba Conti Camerini (foto Elisa Padoan)

I loculi dei defunti si trovano sotto il livello del suolo; vi si accede dalla facciata posteriore; da un portone ligneo intagliato; poi si percorre una piccola scalinata; è realizzata in marmo bianco di Carrara.

Tomba dei Conti Camerini: stato di conservazione

Purtroppo l’opera si presenta in stato di abbandono; e di incuria; occorre agire con interventi di conservazione; e di restauro; il monumento è prezioso e storico;

La Tomba dei Conti Camerini
Rovigo – Cimitero Comunale – particolare stato di conservazione della Tomba dei Conti Camerini – interno della cappella (foto Elisa Padoan)

la parete nord della cappella presenta un forte degrado: vetrate rotte; materiali aggrediti; da agenti atmosferici; da piccioni; e da altri volatili.

La Tomba dei Conti Camerini
Rovigo – Cimitero Comunale – particolare stato di conservazione della Tomba dei Conti Camerini – interno della cappella (foto Elisa Padoan)

Il FAI Rovigo e l’Amministrazione Comunale hanno provato a ricercare i proprietari della tomba; le ricerche ora sono in stand-by; e questo bene, così ricco di storia e bellezza, deve essere recuperato presto; essp appartiene a tutta la comunità.

I Camerini in centro storico a Rovigo

In città troviamo altre importanti opere legate alla famiglia Camerini: il Padiglione Duca Camerini, abbandonato da decenni (ex ospedale civile); e Palazzo Camerini; fu voluto da Cristoforo per la sua famiglia.

La Tomba dei Conti Camerini Padiglione Camerini
Rovigo – Padiglione Camerini abbandonato all’incuria e totalmente ricoperto di piante infestanti – ex Ospedale Civile (foto: Elisa Padoan)

Palazzo Camerini è stato restaurato in tempi recenti; è stato oggetto di interessanti studi negli ultimi anni; l’intenzione è quella di farlo conoscere; e apprezzare nella sua storica bellezza. Proprio nel mese di giugno 2019, è stato presentato all’Accademia dei Concordi, il volume Palazzo Camerini di Rovigo; dell’architetto Roberta Reali; editore Apogeo; con la collaborazione di Paolo Grandi, massimo studioso delle vicende della famiglia Camerini.

La Tomba dei Conti Camerini Palazzo Camerini
Rovigo – via Celio (Ricchieri) – Palazzo Camerini (foto: Elisa Padoan)

Nel Delta del Po, la famiglia Camerini dà il suo nome ad un”isola: Polesine Camerini; la acquista Silvestro nel 1858 dall’Impero Asburgico; proprio Luigi Camerini, nipote di Cristoforo e cresciuto dallo zio Silvestro, concepì il progetto di bonifica di tutti i terreni dell’isola.

fonti editoriali: Cartoline Piazzola sul BrentaCastel Bolognese La storia di Castel Bolognese

La Tomba dei Conti Camerini: alla scoperta dei tesori di Rovigo ultima modifica: 2020-11-04T12:06:09+01:00 da Elisa Padoan
To Top