Valier
Cibo

La famiglia Valier e il loro amore per le noci – Il valore delle tradizioni

19286,19162

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

Era il 1484, quando la famiglia Valier, nobili veneziani, è divenuta proprietaria di questa spettacolare tenuta. Si sono mossi all’interno del nostro territorio all’epoca della scoperta dell’America. Di generazione, in generazione del podere originario è rimasto questo appezzamento. Erano gli anni ’90 quando Alberto Valier ha deciso di scommettere su un frutto allora non molto conosciuto: la noce. Ha puntato tutto e ne è divenuto un esperto di fama mondiale. Qui è stato piantato il primo noceto in Italia della varietà Lara. Le sue peculiarità sono di essere abbastanza dolce, con guscio duro. Ad oggi è uno dei prodotti più richiesti dal mercato nel nord-est Italia . Alberto si è anche occupato negli anni di divulgare e promuovere questo mondo all’interno del territorio, fondando più consorzi. Ancora adesso porta la sua competenza e conoscenza con consulenze in giro per il mondo.

 Valier Valier

Tre dei suoi undici figli (Daniele, Bernardo e Giacomo), dedicandovi anima e cuore, hanno deciso di portare avanti questa tradizione. Dal 2014 sono in proprio e hanno dato vita al loro marchio. Completamente autonomi con impianti di essiccazione e lavaggio all’interno dell’azienda stessa. La produzione di noci è davvero notevole, parliamo di circo 1000 q l’anno. Per intenderci 100000 Kg. Nel 2016 hanno anche messo a dimora altre 6000 piante, che teoricamente l’anno prossimo inizieranno a produrre. Esportano molti prodotti derivati anche all’estero. Nasce così un vero e proprio nuovo centro di lavorazione. Hanno creato una ventina di prodotti che vanno dalle torte, ai biscotti, ai cantucci…e davvero tanto altro.

E’ presente un punto vendita con annesso magazzino e uffici. Accanto un’officina. Inoltre hanno uno stabile separato, in cui troviamo ben tre laboratori. Il liquore nocino, invece, viene preparato dalle Antiche Distillerie Mantovani a Pincara, con il frutto Valier ovviamente. Una piacevole novità introdotta è la linea della noce verde, che viene raccolta a giugno. Prodotti che non esistevano in Italia e che piacciono parecchio. Crema alle noci verdi, noci verdi candite, noci verdi sottolio, sciroppo di noci verdi…sono articoli particolari, con una strutturazione inusuale alla nostra cucina. Da poco più di un anno, vendono anche attraverso il loro e-commerce, rendendo semplice a tutti la possibilità di acquistare.

Una storia secolare

Valier Valier

Visitare questa bellissima azienda è stato molto entusiasmante. Ci ha accolto e coccolati Luca, un ragazzo carico di energia che, con estrema semplicità e preparazione, ci ha fatto fare un giro emozionante e ricco di storia. 5 secoli accompagnano questa famiglia, legandola inequivocabilmente all’amore per la terra. La passione con cui tutti operano è oltremodo palpabile. Siamo rimasti stupefatti dal clima di lavoro in cui ci si muove. Serenità e competenza dati dal fatto di far parte non solo di un gruppo particolarmente affiatato, ma di un team di ragazzi in cui ognuno ha un ruolo specifico e ben definito con un solo obbiettivo: massima qualità. Hanno il pieno controllo delle loro noci, basti pensare che dalla campagna arrivano poi direttamente sulle nostre tavole. Ciò sicuramente comporta un livello superiore rispetto allo standard ed è proprio a questo che mirano.

Si definiscono con estrema ragione “gli artigiani del gusto” e noi non possiamo che confermare, per quanto visto e assaggiato, che le loro produzioni sono deliziose. Altro punto forte è la sostenibilità. Attrezzati di impianti fotovoltaici e di una caldaia a biomassa, hanno un occhio di riguardo per il nostro ambiente, cosa che ancora una volta sottolinea il loro amore per la Terra. Se poi pensate all’ossigeno che questo piccolo polmone verde produce grazie ai noceti, direi che è facile provare orgoglio per quello che fanno. Un’altra parte della nostra città da mettere in luce e di cui parlare.
A questo proposito, proponiamo un dolce semplice, ma di grande effetto, che potete preparare velocemente proprio con alcuni loro prodotti, in modo da esaltarne gusto e originalità.

Ricetta dessert tipico veneto

Valier Valier

INGREDIENTI:
ricotta;
mostarda di frutta mista;
sciroppo di noci verdi Valier;
crema di noci verdi Valier;
noci verdi candite Valier.

PROCEDIMENTO:
Disponete in un piatto il formaggio, la crema di noci verdi e la mostarda, creando una composizione a vostro gusto. Guarnite con le noci verdi candite e lo sciroppo. Per concludere in bellezza, accompagnate il tutto ad un bicchierino di nocino. Non dimenticate mai di usare la fantasia. Fondamentale sempre.

Buon divertimento e buon appetito!

Foto: sito web Valier Azienda Agricola.
Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

La famiglia Valier e il loro amore per le noci – Il valore delle tradizioni ultima modifica: 2018-08-06T11:47:15+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

La famiglia Valier e il loro amore per le noci – Il valore delle tradizioni
To Top