Arte riciclo Teddy
artigianato

L’arte del riciclo creativo – TeddyProduzioni e le sue meraviglie

A Genova vive un orsetto di nome Teddy. Si occupa di ridare splendore a tutti quegli oggetti che con il passare degli anni hanno perso la propria identità. Come le forchette in argento, per esempio. Un tempo avevano sicuramente più appeal. Venivano lucidate costantemente, curate ed usate per cene di gala, nozze prestigiose, banchetti altisonanti. Con il trascorrere degli anni e della moda, molte di loro sono state dimenticate. Tramandate banalmente di generazione in generazione, per continuare la loro vita chiuse in un cassetto. Magari, di tanto in tanto, vengono fatte riemergere dal buio degli armadi o dei tavoli in cui sono rinchiuse segretamente, semplicemente per essere tirate a lustro. Sono davvero tristi e desolate, ma non si sono mai date per vinte. Continuano sempre a sperare che qualcuno, prima o poi, vada a salvarle.

Arte riciclo TeddyProduzioni

Federico Zamboni, in arte Teddy, armato di pinza, creatività, intelligenza e passione, ha restituito a molte di loro una vita ricca ed emozionante. Federico nasce a Rovigo nel 1973, cambia un sacco di mestieri e sembra non darsi mai pace. Nel 2001 si trasferisce a Genova. Ed e’ proprio qui che ha inizio la sua avventura come Teddy. Federico adora i lavori manuali e crede fortemente nel riciclo creativo di qualsiasi utensile che è destinato ad essere buttato. Non salva solo le forchette, ma trasforma tutti gli oggetti che incontra e che hanno perso di importanza. Regala loro indistintamente la possibilità di rinascere con le stesse sembianze, ma per scopi diversi. Proprio per questo motivo, spesso compie un grande lavoro di ricerca nei mercatini dell’usato. Altre volte, invece, sono proprio i proprietari dei manufatti a rivolgersi direttamente a lui, per restituire splendore agli stessi.

TeddyProduzioni e la sua arte

Arte riciclo TeddyProduzioni

D. Ciao Federico, puoi raccontarci come nasce Teddy?
Teddy è un orsetto che dal bosco si ritrova a vivere in  città. Si nutre di rifiuti e caramelle e crea gioielli con materiali di riciclo destinati a diventare spazzatura.

D. Teddy sbircia nell’immondizia altrui per ridare vita ad oggetti dimenticati e privi di identità. Cosa ti spinge a farlo?
Sono convinto che ogni oggetto abbia un’anima. Se tale oggetto non viene più usato per come era stato pensato, può essere ancora usato se trasformato in un’altra cosa. Una sorta di reincarnazione degli oggetti. Una seconda vita.

D. C’è qualcosa di Teddy che vorresti migliorare?
Addominali e pettorali…scherzo! Anche se nel mio caos mi oriento bene, vorrei essere più ordinato in laboratorio…a volte sembra che sia esplosa una bomba.

D. Quale è stato il lavoro che più ti ha colpito a livello umano e ti ha gratificato maggiormente?
Quando per un periodo ho lavorato per strada e negli ospedali come clown. Mi piace far ridere la gente. Penso che se tutti sorridessimo di più, sarebbe più facile affrontare i problemi e la vita sarebbe meno dura.

Arte riciclo TeddyProduzioni

D. Arte, ironia e riciclo. Come riesci a mescolare queste tre parole in modo da ottenere l’armonia perfetta caratteristica di Teddy?
Sono sincero, mi viene tutto naturale. Sono sempre stato un pagliaccio. Quando da bambino mi chiedevano cosa volessi fare da grande, rispondevo: “paiasso del circo”. Ho sempre avuto molta manualità che oggi sfrutto per riutilizzare oggetti dimenticati nei cassetti. La mia bancherella è la mia vita, il mio lavoro ed il mio palcoscenico.

D. Dove possiamo trovarti?
Giro molto l’Italia tra i vari Market di artigianato. A Genova ho un laboratorio. In rete sono molto social e mi trovate cercando TeddyProduzioni.

Come raggiungere Teddy

Arte riciclo TeddyProduzioni

Se siete appassionati di mercatini o curiosi di vivere nuove esperienze, ecco alcuni appuntamenti in cui lo potete sicuramente trovare: l’11 Marzo a San Salvario Emporium a Torino, il 18 Marzo al BunkerBigMarket a Torino, l’8 Aprile e l’8 Maggio di nuovo a San Salvario Emporium. Trovate i suoi eventi, le sue novità, i suoi brillanti video anche alla pagina facebook TeddyProduzioni. Viaggia parecchio Teddy e spesso per le autostrade rischiate di incrociarlo. Federico si diverte moltissimo anche a fare della Pop Art con la sua faccia, crea degli spiritosi video in cui trasmette allegria a chi lo segue, in cui si prende gioco di se stesso e qualche volta anche del suo lavoro. Il messaggio che ne traspare facilmente, è che bisogna provare a prendersi meno seriamente perchè già la realtà in cui viviamo è parecchio complicata, a volte soffocante e pesante. Ricordiamoci di non mettere il carico da mille, ma tentiamo invece di essere più malleabili e trasformisti. Impariamo dalle forchette a reinventarci senza troppi harakiri inutili.

 

 

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

L’arte del riciclo creativo – TeddyProduzioni e le sue meraviglie ultima modifica: 2018-02-28T10:32:02+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

L’arte del riciclo creativo – TeddyProduzioni e le sue meraviglie
To Top