Corte Benetti
dove dormire

Corte Benetti – A Rovigo la Fattoria didattica e sociale

Rovigo è molte cose ma sicuramente non aspetta nessuno, nonostante molti continuino a pensarlo erroneamente. Sono infinite le possibilità che offre e oggi voglio portarvi alla scoperta di un altro posto ricco di emozioni e storia. Si trova alla prima periferia di Rovigo, lungo il viale alberato che ci permette di giungere a Buso da via Tre Martiri. Via Ippolito Nievo. Siamo davvero alle porte della nostra città. Definirlo un luogo incantato è riduttivo. Appena arrivo, intuisco subito l’amore e la passione che pervadono Corte Benetti.

Mi accoglie Massimo con un gran sorriso che, con infinito e più che giustificato orgoglio, mi illustrerà la loro vita accompagnandomi in questo viaggio speciale. Noto subito il suo entusiasmo. Definirlo coinvolgente è probabilmente riduttivo. Passiamo accanto agli alloggi, che consistono in varie tipologie di stanze e una casa vacanze dependance. La mattina vi attenderà una fantastica colazione fatta in casa da mamma Vira composta da: dolci, biscotti, torte e tanto altro. Gli animali sono ovviamente i benvenuti, basta avvisare in fase di prenotazione.

I camelidi

  Corte Benetti Corte Benetti 30571984 10156279664564819 4721416699058847744 N

Procedo il mio giro turistico e incontro subito lama e alpaca. I maschi di casa sono rigorosamente separati dalle femminucce! E sono i veri protagonisti indiscussi del lama-trekking. Le femmine infatti sono troppo chiassose e difficili da gestire, perciò non vengono usate nelle passeggiate. Questi animali sono considerati i camelidi del nuovo mondo, ovvero quelli privi di gobba. Massimo me ne parla e me li presenta rigorosamente per nome, dettagliandomi il carattere di ciascun.

Sul momento io ho solo una banale domanda che mi ronza in mente: “Sputeranno mica?!”. Massimo intuisce la mia perplessità, ma attende divertito che io proceda nel porgergli quel quesito che tutti fanno. Appena trovo il coraggio di chiedere, mi blocca sorridendo e mi spiega che i lama sputano solo quando bisticciano…per lo più sono cose tra maschi, ovvero quando fanno a gara tra chi comanda o quando si trovano in disaccordo. Hanno anche un altro modo per farsi valere: lottare con il collo.  Comunque i loro lama sono addestrati fin da piccoli e abituati a star con l’uomo.

Lama-trekking

Ma passiamo a parlare del lama-trekking. Come è nata quest’idea? Semplice, il titolare della Corte, Fabio, era andato in vacanza a Bolzano e, casualmente, è finito per imbattersi in questo tipo di attività. Se ne è innamorato all’istante e ha deciso di comprare il suo compagno di avventura di quella giornata assieme ad un’altra lama, in modo da poter iniziare una sorta di allevamento. Ha capito subito che sarebbe stato parte fondamentale della sua Corte. Un colpo di fulmine a tutti gli effetti.

In cosa consiste dunque il lama-trekking? Nella possibilità di fare una stupenda passeggiata in loro compagnia, tenendoli per corda. Prima di procedere, vi saranno date tutte le necessarie indicazioni per divertirvi in sicurezza. Non la vostra, ma quella degli animali sia chiaro. Voi non sarete mai in pericolo, mentre loro sono da tutelare da qualche errore involontario che potrebbe metterli in pericolo. La scampagnata classica è fra i sentieri dei campi che portano al vecchio campanile in piazza a Buso. Sono circa 50 minuti di passeggiata. Ad ogni famiglia verrà dato un animale. E’ possibile fare il percorso anche con passeggini, se non si tratta di quelli ultraleggeri, bensì di quelli con ruote solide e adatte allo sterrato.

Una volta arrivati, si fa una sosta in piazza, due chiacchiere e un caffè al bar magari mentre i nostri nuovi amici potranno ristorarsi brucando l’erba circostante. Poi si ritorna verso casa. Rientrati, Corte Benetti vi avrà preparato un favoloso rinfresco in cui potrete assaggiare molti dei loro prodotti, come: uova sode provenienti direttamente dalla fattoria, torte salate e dolci fatti con le marmellate fatte con la frutta dell’azienda . Si perchè in questo spettacolare agriturismo non mancano di certo le piante! Men che meno quelle da frutto.

Il maneggio

Corte Benetti Corte Benetti Corteb

A Corte Benetti i lama sono arrivati in modo casuale nel 2014, ma c’è una passione che li accompagna da sempre. Da ben prima che aprisse le porte nel 2010. Il padre di Fabio, Dario Benetti, è stato un grande campione di Dressage, una disciplina equestre, e i cavalli non potevano assolutamente mancare. Una meravigliosa scuderia, curata e fornita di ogni cosa, è un elemento prezioso all’interno di questo progetto in continua evoluzione. Un maneggio ben equipaggiato, con addirittura un coperto di notevole spessore. Vari i campi all’aperto dove poter allenarsi, ma soprattutto paddock esterni diversificati a seconda della finalità, per venire incontro alle richieste dei loro clienti. C’è chi gradisce che il cavallo stia fuori solo durante il giorno e chi preferisce che vi trascorra anche la notte. Così vengono inserite delle capannine, dotate di ogni comfort e sicurezza.

In scuderia mi imbatto in uno spettacolo della natura dentro la natura stessa. Pazzesco. Resto a bocca aperta. Ho la possibilità di vedere un puledrino di appena 8 giorni mentre viene allattato dalla madre. Sono mini horse appaloosa, di cui loro hanno molti esemplari. Non vanno confusi con i pony, perchè hanno peculiarità fisiche e caratteriali completamente diverse. Non c’è un migliore o un peggiore, credo sia una scelta personale e non discutibile. Mentre proseguo il mio cammino all’interno della scuderia, Massimo mi presenta i nuovi arrivati di casa: tre fantastici asinelli.

 Corte Benetti

Corte Benetti Corte Benetti

Fattoria didattica ma anche sociale!

Sono arrivati da qualche giorno e devo dire che non mi sono sembrati per nulla impauriti, anzi. Ben integrati e subito felici di poter essere accarezzati. Hanno tentato di corrompere Massimo per procedere con noi il giro, ma le cose da farmi vedere sono tantissime e quindi dobbiamo proseguire il nostro cammino in modo spedito, perchè Massimo ha moltissime cose da fare, come chiunque lavori qui. Usciamo dalla parte opposta e di fronte mi trovo uno splendido laghetto pieno di parecchi generi diversi di anatre, alcune oche, qualche cigno…dimenticavo di raccontarvi che durante la passeggiata all’interno della fattoria sarete accompagnati dal canto dei pavoni, dalle corse improvvise di conigli, galline e gatti che passeggiano in estrema tranquillità e spensieratezza.

Corte Benetti

Il laghetto, ricavato da un vecchio “masaro”, ha un’isoletta che permette ai vari volatili di dormire più sereni la notte, senza rischiare di essere mangiati da volpi o altri animali, e che ospita anche pesci e tartarughe terrestri. Ci sono poi le capre e tanto altro da vedere. Però non vi posso svelare proprio tutto!

Corte Benetti è una fattoria didattica ma non solo. E’ anche fattoria sociale. Ciò significa che è una struttura che rivolge i propri servizi a persone che presentano svantaggi psicofisici o sociali. Hanno perciò progetti rivolti agli anziani o con qualsiasi tipo di disabilità, piuttosto che a persone che hanno necessità di fare un percorso rieducativo, per qualsiasi ordine di motivo, per reintegrarsi in società. La pet therapy è arrivata anche a Rovigo e anche gli asini sono utili a questo, per molte caratteristiche che aiutano ad entrare in comunicazione con la persona che presenta purtroppo qualche disturbo.

Prossimo evento in Corte

Corte Benetti 30581717 10156279745364819 7491753407653347328 N Corte Benetti 30594694 10156279664204819 6934576328364523520 N

Voglio segnalarvi il prossimo lama-trekking. Si terrà il 15 Aprile, affrettatevi perchè ci sono ancora pochi posti. Si partirà dalla Corte alle 15:30. Il punto di ritrovo è in parcheggio. Ovviamente dovete prenotare entro e non oltre giovedì 12.

Mi permetto di sottolineare una cosa. Nel rispetto degli animali in primis, ma anche di chi lavora a questo magnifico progetto: le visite in Corte vanno assolutamente concordate. Moltissimi sono gli animali all’interno di quest’area, che è, prima di tutto, casa loro. Dobbiamo rispettarli e cercare di entrare nella routine giornaliera di chi vi abita in punta di piedi, dandogli il tempo di abituarsi alla nostra presenza.
Corte Benetti è decisamente ecosostenibile ed ecofriendly, infatti utilizzano energia autoprodotta grazie gli innumerevoli pannelli solari. Le piante sono biologiche e il letame serve per concimarle in modo naturale. Cavalli e camelidi vengono nutriti con fieno ed erba medica coltivata e raccolta in questa azienda stupefacente sia per caratteristiche tecniche che per devozione agli animali.

 

Foto e video Corte Benetti.

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Corte Benetti – A Rovigo la Fattoria didattica e sociale ultima modifica: 2018-04-11T11:10:18+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Corte Benetti – A Rovigo la Fattoria didattica e sociale
To Top