Eventi Tra Ville e Giardini

Francesca Reggiani ed il suo spumeggiante one-woman show

Francesca reggiani porta il suo spettacolo a Badia Polesine

Badia Polesine conta circa diecimila abitanti, è situato in quella zona chiamata Alto-Polesine, che protende i suoi confini con la provincia di Verona. Questa situazione di “confine” la vede anche nella condizione di piccolo “polo” industriale. Ciò perchè, al confine appunto, gravitano parecchie industrie che lambiscono sia il Polesine sia il veronese. Il suo antico nome era “La Badia“, in riferimento alla storica Abbazia di Vangadizza. Subisce pesanti conseguenze legate alla famigerata Rotta della Cucca, avvenuta il 17 ottobre del 589. Essa, a causa dello straripamento dell’Adige, è fautrice di uno sconvolgimento idrografico. Quest’ultimo, sostanzialmente, muta in maniera drastica il panorama fluviale dei luoghi più bassi del Veneto. Diversi i luoghi da vedere. Il Duomo di San Giovanni Battista, la Chiesa di Sant’Antonio, il Palazzo degli Estensi (risalente al 1400) e poi, immancabile, il corso, pieno di poesia, del Naviglio Adigetto.

Francesca Reggiani a Badia Polesine

Giro di boa per il cartellone di Tra ville e giardini XX, che approda stasera 6 agosto 2019 al Giardino dell’Abate. Finestra sul mondo dell’Abbazia della Vangadizza di Badia Polesine. Alle 21 e trenta, andrà in scena un altro pezzo da novanta del mazzo di carte artistiche della direzione di Claudio Ronda per il ventennale del festival estivo. La poliedrica Francesca Reggiani, attrice comica e imitatrice, straordinario talento, emerso col celeberrimo programma comico-satirico al femminile di Rai 3 “La tv delle ragazze”, porta in Polesine il suo spettacolo “D.O.C. Donne di Origine Controllata”, uno dei rari one-woman show in circolazione di intelligente e sana comicità. Ricordiamo per altro che Francesca Reggiani ha portato con successo a Rovigo il suo “Tutto quello che le donne non dicono“.

Francesca reggiani porta il suo spettacolo a Badia Polesine

Lo spettacolo è un intersecarsi di riflessioni pungenti sull’attualità di una società sbandata. Là dove niente è più fisso e tutto cambia rapidamente, tra nuove tendenze social, amore e sesso, pil e sex appeal, import ed escort. Un vero vademecum in tempo di crisi, quando lo stile di vita non si cambia, ma si cambia supermercato. Il monologo classico lascia spazio alle parodie di personaggi famosi (colpite e affondate le donne Doc della politica contemporanea), a contributi video che fanno il verso a programmi televisivi e jingle pubblicitari, con incursioni di figure femminili Doc dello spettacolo. Un procedere sincopato, a strappi. Per comporre un puzzle dove tutto si tiene, dove mondi apparentemente inconciliabili finiscono per parlare tra loro e dove una strepitosa e spumeggiante Reggiani da vita a talmente tanti personaggi da affollare il palcoscenico.

Lo show e l’Abbazia

Lo show è di Francesca Reggiani, Valter Lupo, Gianluca Giuliarelli e Linda Brunetta. La scenografia naturale dello spettacolo sarà un’icona di Badia e del Polesine. Ovvero l’Abbazia della Vangadizza e, in particolare il Giardino dell’abate, nome storico originale dell’area verde antistante l’ex chiesa della Vangadizza, di cui rimangono solo i muri perimetrali, dopo la demolizione francese del 1836.

Francesca reggiani porta il suo spettacolo a Badia Polesine

Il complesso monastico badiese è del X secolo, fondato dai Benedettini chiamati dagli Estensi su alcuni possedimenti che avevano in loco. Le terre dell’Abbazia della Vangadizza ed i monaci dipendevano soltanto dall’abate e direttamente al Papa di Roma, senza diocesi intermediarie come un vero e proprio feudo.

Fonte: Tra ville e giardini, Wikipedia. Foto: Diyticket, Il popolo veneto, Fai.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Francesca Reggiani ed il suo spumeggiante one-woman show ultima modifica: 2019-08-06T13:10:59+02:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top