Eventi News

Teatro delle famiglie – In arrivo “Ho un lupo nella pancia”

Un particolare dello spettacolo Ho un lupo nella pancia

E’ iniziata sabato due marzo con lo spettacolo “Il circo Immaginario” la rassegna degli spettacoli per le famiglie. Spettacoli pensati, appunto, per le famiglie e con notevoli facilitazione in termini economici. Il ticket family costa infatti 20 euro in totale (per 4 partecipanti di cui 2 under 15). Si vuole, in questo modo, avvicinare il più possibile la città e le famiglie al teatro.

Duecento di questi anni

Come abbiamo scritto in occasione dell’apertura della stagione, questo è l’anno del bicentenario per il Teatro Sociale. Un evento di grande caratura per la città e per il Polesine. Tenuto anche conto che il cartellone, da diversi anni a questa parte, è di vero e proprio spessore. Come dicevamo, lo scorso due marzo è stata la volta dello spettacolo “Il circo immaginario” in cui Thierry Parmentier l’ha fatta da padrone occupandosi dell’interpretazione, della coreografia e della regia (oltre che dell’ideazione dello spettacolo).

Il circo immaginario ha preceduto lo spettacolo Ho un lupo nella pancia

“Il Circo è un luogo di divertimento, di svago; ma dietro un sorriso c’è anche la follia di un sogno. Vivere come zingari senza terra strappando un sorriso o un applauso in ogni angolo del mondo. le storie che abitano un circo sono storie di uomini che attraverso lo spazio breve della loro vita mostrano al mondo il loro piccolo coraggio, fatto di gesti, suoni, colori, emozioni di uno spettacolo che si ripete ogni sera. Storie che possono essere raccontate solo sollevando il velo della loro apparente magia, leggendo tra le righe del loro tragitto di vita i loro sogni, che appaiono così assolutamente simili ai nostri. lo spettacolo vuole restituire al pubblico dell’infanzia la bellezza leggera dell’essenzialità, una forma più trasparente di presenza, la verità disarmante dell’identità”.

Coinvolgere i bambini

“Attraverso l’uso originale delle maschere e dei costumi, il lavoro mescola sapientemente diverse tecniche di teatro per l’infanzia: dai burattini al teatro d’attore, dal circo teatro alla danza. Il lavoro, pieno di ingegno e di trovate, è composto da un susseguirsi di danze, musiche e giochi, colori e ombre che abitano la scena e stimolano l’immaginazione dei bambini. I bambini vengono coinvolti attivamente nella magia delle storie del circo. Il danzatore, infatti, si rivolge direttamente al pubblico, rendendolo testimone partecipe dell’evento. Lo spettatore/bambino, di conseguenza, ha la possibilità di vivere pienamente l’esperienza teatrale, di cui diventa parte essenziale e fondamentale”.

Ho un lupo nella pancia

Domenica 17 marzo alle ore 16 andrà in scena “Ho un lupo nella pancia“. Lo spettacolo è messo in scena dalla Compagnia teatrale “La Piccionaia” di Valeria Raimondi ed Enrico Castellani. Le parole sono di Enrico Castellani, gli interpreti Carlo Presotto, Matteo Balbo e Pierangelo Bordignon.

Un particolare dello spettacolo Ho un lupo nella pancia
In effetti ogni tanto, facendo attenzione, lo sento che va in giro. Non è proprio fame. È qualcosa che mi muove e che si muove… Dolce, salato, aspro, amaro: il senso del gusto accompagna la costruzione delle nostre relazioni con il mondo. Ci allontaniamo dal dolce rassicurante del latte materno alla ricerca di cibi salati, assaggiamo il mondo e le persone intorno a noi, ridiamo e mastichiamo i sapori aspri che ci fanno fare le boccacce, finché impariamo ad assaporare anche l’amaro, ed iniziamo ad essere grandi. Una storia fantastica, ambientata in una cucina contemporanea, per esplorare attraverso il cibo le relazioni tra bambini e adulti e il bisogno di ogni bambino di trovare nel cibo non solo la possibilità di nutrirsi, ma anche un’occasione per ricevere cura, attenzione e amore.

 

Foto: Vimeo, TvWeb, Scriptandclick. Fonte: Comune di Rovigo.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Teatro delle famiglie – In arrivo “Ho un lupo nella pancia” ultima modifica: 2019-03-12T10:39:23+01:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top