Cultura Eventi Storia Tradizioni Turismo

“Legio I Italica” di Villadose: dentro la storia dell’Impero Romano.

19523,19286,19162,19142

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

In occasione dell’evento della Centuriazione Romana che si terrà il 29 ed il 30 settembre a Villadose, siamo andati a conoscere l’associazione culturale Legio I Italica.

Vengo subito accolta nella sala riunioni della loro sede operativa tra scudi, tende, armature e paramenti militari. E’ come essere catapultati in un horreum dell’antica Roma. Qui mi aspetta Stefano Perelli, una delle colonne portanti dell’associazione. Si vede già che Stefano è felice ed orgoglioso di raccontarci dell’attività di questa associazione. “Che cos’è la Legio I Itlaica, Stefano?” , chiedo immediatamente. “La Legio I Itlica è una associazione culturale di archeologia sperimentale con sede a Villadose, nata nel 2001. La nostra attività principale è quella di creare fedelmente delle ricostruzioni del mondo romano-imperiale, il l tutto rispettando la filologia dell’epoca storica. Concentriamo il nostro focus non solo sull’aspetto militare, ma anche su quello antropologico dei vari usi e costumi dell’epoca romana. Un lasso di tempo di ben 1200 anni circa!”.

Angelo 1

Ph. Angelo Guarracino

Continua spiegandoci che tutto il materiale da loro utilizzato (vestiario, armi, paramenti, tende, etc) è fedelmente ricostruito nei minimi dettagli. La loro ricostruzione è basata sullo studio delle numerose fonti storiche reperibili in tutta Europa. “Ogni volta che qualche associazione o amministrazione ci contatta per una manifestazione, noi studiamo come i romani dell’epoca abbiano influenzato quel determinato territorio e se nella zona si è svolto qualche avvenimento importante per l’antica Roma. Poi, in base a ciò che ne ricaviamo, creiamo una rievocazione ad hoc. Ogni performance è quindi diversa dalle altre, a seconda di chi ci chiama e di dove si svolge l’evento”.

Storia, passione ed orgoglio

Una grande passione muove, quindi, i ragazzi che fanno parte di questa straordinaria associazione storico-culturale (sono, infatti, circa un centinaio i soci iscritti). Passione che a Stefano è stata trasmessa dal papà Corrado Perelli, attuale Presidente. Corrado e Stefano, insieme a Fabrizio Mazzetto, sono i tre fondatori della Legio I Italica: il cuore pulsante di questa affascinante attività di rievocazione storica. Alla mia richiesta del motivo per il quale hanno dato questo nome all’associazione, Stefano ci spiega che la Legio I Italica fu una delle legioni  dell’Impero Romano. Nata nel 66 d.C. fu una delle più longeve. Un nome importante, quindi, che richiama la forza ed il prestigio, ma che è anche un augurio affinchè l’associazione abbia lunga vita con le sue attività e i suoi spettacoli.

Ph. Martina Cammerata

“Uno dei ricordi più belli ed intensi collegato alla Legio è quello in cui abbiamo girato una puntata di “Ulisse” con Alberto Angela, nel 2008. La puntata si intitolava -Il Racconto segreto della Colonna Traiana-. Un progetto che ha visto cinque giorni di riprese girate nel Bosco della Panfilia, tra Ferrara e Bologna. Sono stati cinque giorni in cui ci siamo letteralmente immedesimati ed immersi nell’epoca imperiale romana. Abbiamo vissuto ininterrottamente in un accampamento romano fedelmente ricostruito per l’occasione. Abbiamo indossato solo le nostre armature e i vestiti dell’epoca. E’ stato davvero come se fossimo andati indietro nel tempo di ben duemila anni: un’emozione così intensa che non saprei descrivertela!”.

Ph. Stefano Perelli

Danze antiche, battaglie e riti

Alla fine di questa piacevole chiacchierata, Stefano mi saluta e mi ricorda l’appuntamento del 29 e 30 settembre a Villadose, con lo spettacolo della Centuriazione Romana. Saranno due giorni in cui la piccola cittadina affacciata sull’Adigetto diventerà una autentica colonia romana, con tanto di castrum e forum. Attraverso riti, mercatini, attività didattiche per grandi e piccoli, ricostruzioni di scene di vita quuotidiana e simulazioni di battaglie si potrà rivivere la magia dell’antico Impero Romano. La manifestazione, patrocinata del Comune di Villadose, oltre che dalla Legio I Italica è supportata anche da altre due importantissime associazioni: il Gruppo Danza Antica  di Villadose ed il Gruppo Antopologia Sociale dell’Antichità.  Le stesse creeranno e cureranno i momenti danzanti, coreografici  e didattici dell’evento, tutti rigorosamente e fedelmente ricostruiti.

Si segnala, inoltre, che la kermesse si concluderà domenica sera con uno spettacolo di fuoco davvero speciale a cura dei Lux Arcana. Questo gruppo di artisti è molto conosciuto al grande pubblico in quanto è stato tra i semifinalisti del programma televisivo Italia’S Got Talent 2015. Tra battaglie dall’esito sorprendente, riti propiziatori, danze inebrianti e spettacoli di fuoco, la Centuriazione Romana di Villadose sembra promettere grandi emozioni.

Preparate toga e tunica!

 

Foto di copertina: Angelo Guarracino.

Martina Romagnolo

Autore: Martina Romagnolo

Avvocato, amante della vita e della scrittura, divoratrice di libri, (quasi) sommelier e runner un po’ per sfida e un po’ per caso!

“Legio I Italica” di Villadose: dentro la storia dell’Impero Romano. ultima modifica: 2018-09-13T14:05:05+00:00 da Martina Romagnolo

Commenti

To Top