Bauchef Serena Piva
Artigianato

Bauchef Serena Piva – L’arte di creare una sana alimentazione naturale per i cani

Serena Piva a 50 anni si ritrova senza entrate fisse. Lei ed il marito lavoravano da più di 20 anni per un’azienda che è fallita. Ventisette famiglie a casa. Sembra una storia italiana dal sapore  decisamente amaro, come tante altre di questi tempi. Due anni fa ha dovuto rielaborare un piano d’attacco. Le spese corrono lo stesso. A quell’età non sei nulla. Né carne, né pesce. Sei troppo grande per essere assunta, ma troppo piccola per andare in pensione. Serena ha un cane. Un amico a quattro zampe particolare. Già, perchè Goro ha moltissime allergie ed intolleranze. Entra a far parte di un mondo singolare, in cui ci si affida ad una nutrizionista. Deve infatti seguirlo in modo adeguato, preparagli del cibo adatto.

Gestire un’alimentazione sana è importante anche per loro. Dopo accertamenti, viene conclamata l’intolleranza ai preparati industriali di Goro, probabilmente a qualche conservante o aroma, che gli procura diarrea e vomito. Questo problema, per giunta, lo porta ad aumentare la sua aggressività innata. Avere sempre mal di pancia influisce decisamente sul suo stato d’animo, questo è chiaro. Più è irritato, più diventa fastidioso e può capitare che ci scappi qualche morso. Disperata Serena tenta qualsiasi cosa, perchè ama il suo amico. E’ un componente importante della famiglia. Allora arriva fino ad Udine, dove finalmente le si apre un nuovo mondo. Nicoletta Pizzuti il nome di chi l’ha aiutata. E comincia ad organizzare con lei eventi a Rovigo, per aiutare anche gli altri.

Nasce Bauchef

Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva

Serena ha una storia familiare in cui il cibo è sempre stato protagonista. Far da mangiare è una cosa che è nelle sue corde da sempre. Dopo che Nicoletta ha visitato fisicamente il cane, inizia a preparare la pappa di Goro, seguendo scrupolosamente le indicazioni che le vengono date e usando gli integratori necessari. Il cane si trasforma completamente. Il pelo migliora, l’intestino si regolarizza, l’umore si trasforma. Da qui Serena inizia a pensare a cosa dargli nei fuori pasti. “Cosa posso proporgli da sgranocchiare durante gli esercizi che facciamo con gli educatori che non sia industriale? Cosa posso fare per lui oltre al pasto?“.

Così compra l’essiccatore e inizia la sua nuova avventura. Passa, piano piano, ad aiutare anche i cani dei vicini, ma è con facebook che prende vita e forma la sua idea. Decide di buttarsi. E’ ora. Lei e il marito sono a casa, senza lavoro, e bisogna sbarcare il lunario. Purtroppo non si vive d’aria. Nasce Bauchef di Serena Piva. Apre con l’idea di non fare voli troppo pindarici, perchè poi se dovesse capitarle di cadere, si farebbe parecchio male. Usa maturità e consapevolezza. Si fa una promessa: “Se le perdite supereranno le entrate, chiuderò senza intestardirmi.

L’aperitivo per cani e cakes disegnate a mano

Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva

Scelta intelligente. Da subito usa i social. Mi dice, sorridendo, che lei lavora con il carrello (cioè online) più che con la città. Peccato no? Rovigo dovrebbe sapere che c’è. Filippo, il figlio di 23 anni, si occupa della parte creativa essendo grafico. Ultimamente l’ha aiutata a mettere in piedi il BauSpritz. Evento di successo, in cui la “baucheffa” ha voluto offrire una sana alimentazione unita ad una sana cinofilia. Nella modestia che decisamente la contraddistingue, mi racconta che non hanno potuto fare grandi cose, ma far vedere dei piccoli giochi da fare a casa, come interagire e interessarlo durante la giornata.

L’aperitivo si è svolto al Caffè 61, con l’aiuto dello staff del bar e del Centro Cinofilo, i cani e i loro padroni hanno trascorso tempo a giocare in compagnia facendo un aperitivo decisamente particolare. E’ stata una piacevole sorpresa per tutti, che ha coinvolto molti partecipanti, ricevendo anche parecchi consensi. Serena punta sul passaparola, sulla conoscenza, sulla passione, sull’essere sempre preparati culturalmente riguardo il mondo dei nostri amici. Semina amore e attende pazientemente di raccogliere i frutti. Durante l’inizio settimana, con l’aiuto del marito, prepara le spedizioni. In negozio tiene il minimo indispensabile, perchè produce solo quello che va consumato settimanalmente. Ci tiene a che il fresco sia tale e quindi lo prepara su richiesta.

Le serve un giorno per far avere ciò che le si chiede, perchè non usa conservanti e alcune cose sono troppo delicate. Lavora con negozi e rivenditori per lo più. Il suo cibo è naturale. E credo sia questa la sua arma vincente. Usa anche molta frutta per integrare le vitamine e dare uno snack diverso e più gustoso! Disegna pure torte oltre a prepararle. Con le foto ricrea i tratti degli animali. Ragazzi miei, se volete davvero stupire il vostro amico a 4 zampe per il suo compleanno, non fatevi assolutamente mancare questo pezzo forte di Serena. Creazioni di tutto rispetto, in cui lei disegna a mano libera. E vi assicuro che soddisfano anche il loro palato.

Contatto umano

Bauchef Serena Piva Bauchef Serena Piva

Gli hobby l’hanno salvata e già attendiamo il suo prossimo evento. A fine dell’estate ormai, perchè deve esserci fresco e i cani devono essere tranquilli. Le condizioni climatiche devono essere tali da non compromettere il loro benessere in primis. Si pensa sempre prima a loro. L’amore che le persone le riversano, il rispetto che le danno, le iterazioni con i suoi clienti sono il frutto di quello che sta creando. Lei non si sente professional, si definisce: “bottegara di una volta“, perchè ama il contatto umano. Ha un rapporto diverso con la gente. Umano. Fatto di consigli, di tempo regalato senza voler nulla in cambio, di desiderio di trasmettere alcuni valori e far passare molti messaggi.

Ha voglia di ridere e di essere ironica e allora su Instagram crea anche spassosi video. E’ già tutto troppo pesante. E’ anche itinerante e ambulante. Potreste trovarla in giro per qualche fiera! Ridicolizza e minimizza alcuni lati di cani particolari. Ha fiducia per i cani aggressivi, data dalla sua esperienza con Goro. Stimola e aiuta a non demoralizzarsi. Di fondo è il piacere di aiutare il prossimo a muovere tutto. Cosa rara. Persona d’oro. Serena conclude dicendomi di sentirsi estremamente gratificata dal suo lavoro e che le piace davvero molto.

Penso che sia fondamentale coltivare le nostre passioni, i nostri hobby e le cose che ci fanno sentire bene. Oltre ad arricchirci spiritualmente, sono quelle che ci permettono di avere delle certezze all’interno di contesti estremamente precari. Sono sicuramente la chiave per il nostro successo personale e la possibilità per avere una vita ricca e appagante, ma soprattutto felice. Realizzare i propri sogni diventa meno faticoso mentalmente, se si ama profondamente ciò che si fa.

 

Foto di Serena Piva.
Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Bauchef Serena Piva – L’arte di creare una sana alimentazione naturale per i cani ultima modifica: 2018-07-25T11:03:35+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Bauchef Serena Piva – L’arte di creare una sana alimentazione naturale per i cani
To Top