Crossfit
Interviste

Il Crossfit, la disciplina sportiva che sta spopolando (anche a Rovigo!)

É iniziato settembre, il mese delle ripartenze e dei buoni propositi dopo il relax estivo. Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non ha mai esclamato: “da settembre mi iscrivo in palestra!”.
Oggi diamo un suggerimento a chi sta seriamente pensando di iniziare a praticare attività fisica, presentando una disciplina sportiva in costante crescita che, a differenza di ciò che si pensa, è alla portata di tutti: il Crossfit.

A Rovigo, da poco meno di un anno (ha aperto nell’ottobre del 2017), c’è CrossFit Rovigo, una palestra completamente dedicata a questa disciplina. L’hanno aperta i fratelli Gianni e Gabriele Guglielmo, noti sportivi rodigini.
Gianni, campione di karate e taekwondo, è dottore in Scienze motorie, preparatore atletico del centro sportivo Carabinieri e Crossfit L1 trainer. Gabriele, atleta di lotta romana, è laureando in Scienze motorie e anche lui Crossfit L1 trainer.
Ad affiancarli, i coach Athos Ferron ed Alessandro Novaco, anche loro in possesso di titoli e certificazioni di alto livello, nonché di anni di esperienza nel mondo del fitness.
Uno staff formato volutamente da esperti del movimento umano proprio per elevare al massimo la qualità e  far capire che qui il crossfit viene preso molto seriamente. Una disciplina simile richiede studio costante ed esperienza.

Un Trainer di Crossfit deve essere visto come un pilota di Formula Uno che deve guidare macchine complesse. Perciò deve avere una preparazione, un allenamento ed una padronanza totale di quello che fa. Egli infatti insegna movimenti e schemi motori complessi, usando sovraccarichi e sottoponendo il corpo ad allenamenti ad alta intensità.
Per questo alla Crossfit Rovigo hanno voluto trainer formati accademicamente e con esperienze sportive importanti. Il corpo umano non lo si può affidare a chiunque, solo la certificazione di base non basta.

Crossfit Crossfit
Foto prese dalla pagina Facebook di Crossfit Rovigo

Il Crossfit nasce a fine anni ’60

Incontro Gabriele all’interno del box affiliato CrossFit Rovigo, in viale Porta Adige, un grande open space di circa 900 metri quadri. É un caldo pomeriggio di agosto, ma non c’è scusa che tenga per gli appassionati di crossfit. Capisco subito che questa disciplina gratifica a tal punto da diventare una necessità irrinunciabile. Inutile dire che l’atteggiamento mentale è fondamentale, ed è un aspetto che i fratelli Guglielmo tengono molto in considerazione.

Gabriele, iniziamo spiegando che cos’è il Crossfit a chi non lo conosce”

“Il Crossfit è una metodologia di allenamento che nasce alla fine degli anni ’60 in America, ad opera di Greg Glassman. È un misto di allenamento funzionale, allenamento a pesi liberi, ginnastica artistica e condizionamento metabolico attinto da sport come corsa, ciclismo, canottaggio. È molto variegato come allenamento, perché comprende appunto esercizi presi da diverse discipline. Si lavora parecchio con la pesistica, strappo e slancio con bilanciere e tanti esercizi a corpo libero.”

Vedo che qui in palestra ci sono attrezzi usati anche negli allenamenti funzionali (ad es. kettleball), ma in cosa si differenzia?”

L’”allenamento Funzionale” presentato nei grossi centri fitness non è altro che un surrogato del Crossfit, spacciato come equivalente. In realtà spesso viene trascurata la didattica e la metodologia di allenamento facendo una programmazione casuale per classi a numeri variabili, mettendo quindi a rischio risultati o, peggio, la salute degli utenti.
In realtà l’Allenamento Funzionale è un mondo ed il Crossfit è lo sport ad esso dedicato, dove vi sono regole e standard ben precisi da rispettare; inoltre la particolarità è che si lavora ad alta intensità. Si parte da movimenti funzionali, ossia movimenti naturali, normali per l’uomo, come correre, saltare, sollevare, arrampicarsi, e li si porta ad alta intensità. Il livello di intensità varia a seconda della persona e della sua condizione fisica. La differenziazione dell’allenamento è proprio una delle peculiarità del Crossfit.”

CrossfitFoto presa dalla pagina Instagram di CrossFit Rovigo

Una disciplina alla portata di tutti

“Mi viene spontaneo chiederti per chi è adatto e quali sono i benefici che comporta”

“Il Crossfit, poichè può essere adattato a seconda della persona, è indicato per tutti. Dal bambino all’adulto, da chi lo pratica come unica forma di attività fisica, allo sportivo agonista che lo affianca alla sua disciplina primaria per completare la preparazione atletica. É indicato anche per gli anziani, in quanto funziona come mantenimento di quelli che sono gli schemi motori di base. Quando una persona viene da noi, partiamo da un’analisi della sua condizione fisica e atletica, raccogliendo quella che è la sua storia.

Si lavora dapprima sul movimento di base, facendo in modo che la persona acquisisca gli esercizi iniziali, ed una volta appresi si passa in progressione all’aumento di intensità e carico.
I benefici riguardano il livello di atleticità, lo sviluppo delle abilità e capacità tradizionali dell’uomo (forza, velocità, resistenza, potenza), che poi hanno ripercussioni positive nelle attività quotidiane della persona. Pensiamo a chi, per lavoro, deve sollevare pesi notevoli, e grazie all’allenamento riesce a farlo più agevolemente e senza problemi alla schiena. Negli atleti invece, il Crossfit da quel valore aggiunto che permette di ottenere prestazioni migliori in gara.”

Ci sono controindicazioni particolari, o categorie di persone che non possono praticare il Crossfit?”

“A parte ovviamente soggetti con gravi patologie, direi che grosse controindicazioni non ce ne sono, in quanto il lavoro che viene svolto è adattato su misura alle condizioni di ogni singola persona. L’unico limite che può frenare una persona è quello mentale, ossia l’atteggiamento nei confronti dell’allenamento e della fatica. Come per tutte le cose, sono l’impegno, la costanza, la volontà a permettere di vedere velocemente grossi risultati. Direi quindi che le uniche persone per le quali il Crossfit non è indicato, sono le persone pigre, che pretendono tutto subito senza metterci impegno e che non amano faticare.”

CrossfitFoto di Federica Boniolo

Lezioni in gruppo con lavoro differenziato

“Bene, quindi una disciplina aperta a tutti. Spiegaci un po’ come si lavora nella vostra palestra”

“Lavoriamo principalmente con classi chiuse (massimo 18 persone ciascuna) in modo da poter garantire a tutti una buona qualità del controllo da parte dell’istruttore. Al bisogno offriamo anche allenamenti individuali e momenti “open box” per chi ha già un livello di preparazione avanzato e vuole allenarsi autonomamente.
Le classi sono di due livelli: principianti e avanzati. Ma all’interno di ogni classe vi sono comunque altre suddivisioni, proprio perchè una lezione di Crossfit da la possibilità a persone con livelli differenti di allenarsi insieme.

Lo schema di esercizi del giorno è unico, programmato nei minimi dettagli di macrociclo in macrociclo, ma viene adattato ad ogni persona, scalando la difficoltà in base alla sua preparazione. Il lavoro è in progressione e quindi, in modo graduale, si punta ad aumentare il livello di intensità ed il carico. Inoltre è diverso ogni giorno. Le persone in genere sono soddisfatte perché i risultati sono tangibili, si vedono, sia a livello di aumento di forza e resistenza, sia a livello estetico.
Ogni lezione dura un’ora e comincia con una fase di warm up, o riscaldamento specifico. Poi si entra nell’allenamento vero e proprio del giorno, chiamato wod (da “workout of day”) e infine vi è la fase di defaticamento e stretching.

Teniamo a dire a tutti che all’interno dei gruppi non vi deve essere competizione assoluta, soprattutto nei primi tempi, proprio perchè ciascuno ha un allenamento cucito addosso a lui. La competizione deve essere di stimolo per dare il meglio di noi stessi. Eventualmente, va espressa in chiave agonistica dato che il Crossfit è uno sport vero e proprio e non un semplice corso di fitness.”

Img 20180904 Wa0008 1Foto presa dalla pagina Instagram di CrossFit Rovigo

Il Crossfit piace alle donne

“Una curiosità: cosa puoi dirci del rapporto fra il Crossfit e le donne?”

“Che sono una grande e continua sorpresa! Sono la tipologia di utenti che trovano maggiore soddisfazione nel praticare Crossfit, e che ottengono i maggiori risultati. Numericamente sono in maggioranza qui da noi, e di solito si contraddistinguono per la motivazione e per l’impegno che mettono negli allenamenti. Sembrano tollerare la fatica meglio degli uomini.”

Se vi è venuta la curiosità di provare, recatevi alla CrossFit Rovigo e fate una lezione di prova. Per informazioni scrivere a info@crossfitrovigo.com o chiamare al 347 9827883 o 339 6124520.
Troverete un ambiente carico di energia ed accogliente, in cui si entra a far parte di un gruppo che lavora sì ciascuno per i propri obiettivi, ma che non manca di incoraggiare gli altri e di gioire per i miglioramenti altrui. Una “crew”, come si definiscono.
Perchè ricordiamolo sempre: le palestre non sono luoghi in cui si forma solo il corpo, ma anche la mente delle persone!

Foto copertina di Alberto Gandolfo, presa dalla pagina Facebook di CrossFit Rovigo

Federica Boniolo

Autore: Federica Boniolo

Di professione psicologa.
Appassionata di web, foto, libri e natura.
Senza velleità giornalistiche, raccoglie e racconta storie di persone e realtà che rappresentano non solo il bello, ma anche il buono della nostra provincia.

Il Crossfit, la disciplina sportiva che sta spopolando (anche a Rovigo!) ultima modifica: 2018-09-06T11:59:41+00:00 da Federica Boniolo

Commenti

Il Crossfit, la disciplina sportiva che sta spopolando (anche a Rovigo!)
To Top