San Francesco
Consigli utili

Grest estivo al San Francesco – Un grande classico sempre affascinante

L’ultima animazione di cui parleremo prima della fine di quest’anno scolastico, è il Grest della parrocchia dei Santi Francesco e Giustina di Rovigo. Personalmente mi sento molto legata a loro. Mio figlio prende parte da sempre alle loro attività estive. La partecipazione è aperta ai ragazzi dai 6 ai 13 anni e ovviamente si svolgerà presso i locali della parrocchia stessa. E’ un tipo di animazione in cui si punta molto sul fattore compagnia e sul fare squadra. Una sorta di famiglia in cui si coltivano valori come l’amicizia e la collaborazione.

Le attività vengono svolte senza divisione per fasce d’età, per cui è chiaro che i ragazzi più vecchi spesso aiutano i giovanissimi. Una cosa estremamente importante, secondo il mio punto di vista, che permette di sviluppare una certa sensibilità. I legami si saldano giornalmente e diventa per loro naturale stare tutti uniti. Un’estate dal sapore unico è ciò che posso garantirvi, perchè sperimentato in prima persona. Nessuna differenza di età, di cultura, di razza o ceto sociale. Chiaramente legata al “Sanfra”, ma non per questo sono esclusi bambini di diversa religione.

Vi consiglio di armare i vostri figli di un bel capellino, acqua e tantissima voglia di fare. Sarà possibile scegliere varie opzioni come: la mezza giornata o quella intera, piuttosto che mangiare in compagnia con servizio mensa, che partirà a Luglio, oppure rientrare nel pomeriggio. Le porte dell’oratorio restano aperte dalle 8 del mattino fino alle 18 di sera. Dall”11 Giugno fino al 27 Luglio, i vostri figli potranno scatenarsi in un ambiente protetto, pulito e supervisionato da animatori interessati e disponibili.

Attività

San Francesco San Francesco San Francesco San Francesco

Cosa faranno i vostri ragazzi dunque durante la giornata? Canti, giochi di varia natura, giornate a tema come ad esempio la classica “gavettonata” del venerdì in cui rinfrescarsi ridendo, uscite studiate, laboratori in cui dare sfogo alla fantasia e sviluppare maggior manualità, piscina, giornate alla Master Chef, in cui non solo si cucina ma si mangia ciò che si è preparato con fatica e buona volontà…E poi il gran finale. Un evento che non ho mai perso e che in tutta franchezza ritengo essere stupefacente. Solitamente si chiude il Grest con una serata in cui si fa festa. Cosa intendo? Animatori, ragazzi e genitori parteciperanno ad una cena informale in parrocchia, in cui ognuno porterà qualcosa di commestibile e che verrà servito ai presenti.

Al termine ci gusteremo lo spettacolo che i ragazzi, con tantissimo impegno, avranno preparato durante le varie giornate. Ci mostreranno il risultato del loro lavoro, mettendosi in gioco e sfidando le paure del giudizio. In un modo o nell’altro tutti contribuiranno alla creazione dello Show. C’è chi prepara la scenografia, chi partecipa a balletti, chi recita, chi suggerisce….l’ultimo grande atto di una favolosa animazione dal fascino vintage. Un ritorno al passato che arricchisce soprattutto dal punto di vista umano.

E allora…a voi la scelta, cari genitori. Valutate attentamente, parlando con i vostri figli, la soluzione più opportuna per rendere magica la loro estate. Illustrate loro le varie possibilità sul come trascorrere ore divertenti e spensierate per recuperare forze ed energie in modo da affrontare al meglio un altro anno scolastico.
Pronti, partenza, viaaa!

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Grest estivo al San Francesco – Un grande classico sempre affascinante ultima modifica: 2018-05-29T12:57:25+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Grest estivo al San Francesco – Un grande classico sempre affascinante
To Top