Cosa Vedere Luoghi di interesse Musei Turismo

Palazzo Bighetti ed il Museo Etnografico di Costa di Rovigo

Palazzo Bighetti sede del museo Etnografico

Situata in una delle principali arterie che porta al centro di Costa di Rovigo, Palazzo Bighetti è conosciuto principalmente per ospitare il Museo Etnografico. Molto altro rimane, ai più, sconosciuto. La casa padronale viene fatta risalire al XVIII secolo anche se un’analisi più recente porta a supporre che l’immobile esistesse già verso le fine del XV secolo. L’ultima famiglia a detenere il possesso è appunto quella dei Bighetti, come risulta da apposito atto notarile che reca la data del 1922. In tale documento si attesta il passaggio della proprietà a quest’ultima famiglia da parte dei Baruchello. Ed è infatti proprio quest’ultima famiglia a dominare la scena durante il XIX secolo. Il possesso è ampiamente documentato nelle mappe, nel catasto austroungarico ed in quello napoleonico.

I passaggi di proprietà di Palazzo Bighetti

I documenti francesi parlano del passaggio da una precedente famiglia, non meglio identificata, a Domenico Baruchello, capostipite, che però poco dopo muore e lascia il bene ai figli Orsola e Giovanni Battista. I Baruchello, tuttavia, vengono riportati come affittuari e non proprietari. Sulla vera proprietà è interessante aprire un capitolo a parte. I Pepoli, nobile famiglia bolognese, erano presenti in Polesine già in epoca medievale, grazie all’investimento in alcuni territori che ricadevano nel Granducato Estense. Tra i loro possedimenti è noto quello relativo al castello di Fratta Polesine. Poco nota, eppure provata, è la loro relazione con Costa. Risultano infatti nominati nei catasti e, come se non bastasse, la loro presenza è testimoniata da una lapide dedicatoria.

Palazzo Bighetti sede del museo etnografico

Sul perchè questa lapide si trovi a Costa è facile rispondere. La famiglia, caduta in disgrazia, è costretta a vendere via via i propri beni tra cui le pietre ed i marmi del castello. Difatti, l’ultimo esponente della famiglia, Taddeo, vende “l’imprese della Fratta” e i beni posseduti a Costa e sana così, almeno in parte, i debiti di famiglia. Nel 1801 risultano vendute le proprietà di Brusaporco, Val dell’Este e Corte dei Quarti. Cn ogni probabilità, quest’ultima risulta essere Palazzo Bighetti. Poco si conosce della storia di questo palazzo prima del 1800. Ulteriori informazioni si trovano facendo un salto indietro di circa due secoli ed arrivando al 1565. A quell’epoca Fabio Pepoli sposa l’unica erede di Lucrezia Gonzaga. Sono di quest’ultima, infatti, le lettere inviate alla sua residenza di Costa.

Il Museo Etnografico “A l’alboron”

Il Museo Etnografico raccoglie, archivia e valorizza documenti e reperti storici relativi alla storia sociale, economica e religiosa del territorio di Costa di Rovigo. Si tratta di una realtà socio-economica a vocazione prevalentemente agricola. Il museo si fregia di un percorso tematico ed espositivo incentrato principalmente sul ritmo delle stagioni che, dai tempi più remoti, ha profondamente plasmato la vita delle comunità contadine regimentandone le risorse alimentari e la disponibilità di materie prime.Dopo una breve presentazione della pianura di Costa di  Rovigo e della sua genesi, il visitatore ha modo di seguire il divenire del ciclo produttivo annuale, testimoniato dai numerosi e particolari attrezzi agricoli, di immedesimarsi in un ambiente domestico, di apprezzare l’essenzialità delle mansioni artigiane e di acquisire informazioni sulla storia di questo piccolo ma antico nucleo abitativo sorto sugli argini dell’Adigetto.

Palazzo bighetti una delle sale sede dl museo etnografico

Il Museo si trova in Via Dante 284 a Costa di Rovigo ed è possibile visitarlo a Sabato dalle 15 alle 18. Le visite guidate si effettuano, su prenotazione, al giovedì. I numeri da chiamare sono : tel. 0425 497272 – tel. 0425 497107.

Fonte: Regione del Veneto, Musei del Veneto, Margherita Ferrari. Foto: Wikipedia (threecharlie), MuseoGuide, Fai. 

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Palazzo Bighetti ed il Museo Etnografico di Costa di Rovigo ultima modifica: 2019-06-28T09:53:35+02:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top