Eventi Tra Ville e Giardini

Tra ville e Giardini – Un weekend veramente esplosivo

Ladyvette protagoniste di questo weekend a tra ville e giardini

Come nella parte centrale degli spettacoli pirotecnici, quando il fuochista dà sfogo a tutta la sua esperienza e gli scoppi dei fuochi artificiali si aprono sovrapponendosi nel cielo in miriadi di zampilli multicolori, così Tra ville e giardini XX propone un week end ad altissimo tasso di cultura e divertimento. Si comincia venerdì 2 agosto, a villa Schiatti Giglioli in Ficarolo, con la femminilità vintage delle “ signore del paradiso” Ladyvette; si prosegue col “Padrino dello Swing” Ray Gelato and The Giants a Le Procurative di Ceregnano sabato 3 agosto. Termina, ma solo per questa settimana, con una divertente pièce di Gioele Dix, nell’area golenale de Il pontile a Santa Maria Maddalena-Occhiobello, domenica 4 agosto. Tutti gli spettacoli iniziano alle 21 e trenta. Le informazioni per reperire biglietti ed orari si trovano sulla pagina Facebook di Tra ville e Giardini.

Ladyvette e Ray Gelato

Ladyvette è un fenomeno emergente, sull’onda dei revival della musica e delle fiction ambientate negli anni ’40 e ’50. La band è formata da tre belle voci femminili, armonizzate in chiave swing, che cantano e si muovono su coreografie originali a richiamare il varietà. Sono Sugar (Teresa Federico), voce e autrice dei testi, Pepper (Valentina Ruggeri), voce e fondatrice del gruppo nel 2012, Honey (Francesca Nerozzi), voce e coreografie, a cui si aggiungono le quote azzurre Roberto Gori, pianoforte e responsabile degli arrangiamenti delle composizioni originali e Alberto Antonucci al contrabbasso. Insieme si esibiranno in live presentando sia propri brani originali. Sia brani anni ’80-’90 reinterpretati in chiave swing, sia musica anni ’40-’50, ovviamente con cori e coreografie da varietà.

Ray Gelato protagonista di questo weekend a tra ville e giardini XX

Ray Gelato coi suoi Giants è ormai una leggenda dell’intrattenimento jazz, alla maniera dei grandi americani Louis Prima e Cab Calloway. Compositore, cantante e sassofonista inglese è definito il “padrino dello Swing”. La sua musica, impeccabile e travolgente si ispira a Nat King Cole, Frank Sinatra, Cole Porter, Louis Prima, Sammy Davis Jr, Louis Jordan, ma anche agli italiani Buscaglione, Carosone, Rabagliati e Natalino Otto. Tutta la musica anni ’40 e ’50 riscoperta e rivisitata: jazz, swing, rhythm&blues. Ha suonato in tutti i templi del jazz internazionale come il Ronnie Scott club di Londra, il Blue Note club di New York ed anche al Blue Note di Milano dove fa puntualmente sold out. Suona nei festival e negli eventi musicali mondiali.

Gioele Dix, un monologo intenso

La sua musica è entrata nella colonna sonora di show televisivi e di molti film di Hollywood. Citiamo, ad esempio, Inventing The Abbotts, No Reservations e The Perfect Man. A Ceregnano Ray Gelato presenta un live “25 years together” che celebra i 25 anni di carriera coi suoi “giganti”. La band di prima grandezza che ha fondato nel 1994 e che lo accompagna tuttora nei suoi concerti. Gioele Dix è attore, comico, monologhista, regista teatrale, scrittore. E’ la punta di diamante di Tra ville e giardini XX che quest’anno dedica particolare spazio agli spettacoli teatrali di grande spessore artistico. Gioele Dix ha una lunga gavetta di allestimenti teatrali alle spalle e tante esibizioni da solista comico ai celeberrimi storici cabaret milanesi Derby club e Zelig.

Gioele Dix protagonista di questo weekend a tra ville e giardini XX

Diviene noto ai più interpretando da monologhista il personaggio dell’automobilista “inc…zzato come una bestia!” nella trasmissione televisiva Cocco di Rai due nel 1988, poi è un crescendo. A Tra ville e giardini regala l’intenso monologo “Vorrei essere figlio di un uomo felice”, che con sommo divertimento ruota attorno all’idea della paternità. Partendo dall’Odissea del figlio di Ulisse, ovvero come crescere con un padre lontano. Un approfondimento alla maniera di Gioele Dix di una vicenda letteraria, personale ed umana fitta di simboli, suggestioni colte, rimandi alla contemporaneità e affondi di feroce ironia.

Fonte: Tra Ville e Giardini. Foto: VinileRoma, RonnieScott, Teatrocondominio.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada.
Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.

Tra ville e Giardini – Un weekend veramente esplosivo ultima modifica: 2019-08-01T08:41:43+02:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top