Aglio
Cibo

Tradizione dell’aglio bianco DOP – Bruschetta con aglio e pomodoro

L’aglio polesano è sicuramente un prodotto tipico della nostra terra. Una di quelle coltivazioni che ci appartengono da moltissimo tempo e che probabilmente ha accompagnato l’adolescenza di molti. Ai miei tempi infatti, quando si aveva diciassette anni e si desiderava ardentemente avere qualche soldino in più come extra per trascorrere serate in compagnia o fare regali ad amici o alla dolce metà, spesso si ricorreva ai duri lavori stagionali. Il sol pensiero ti faceva accapponare la pelle, ma la tentazione del denaro era forte. Per passare meglio e più in allegria le ore di lavoro, spesso ci si faceva assumere in gruppi di amici. Più di un mese non durava nessuno. Pochi quelli che riuscivano a spararsi tutti i mesi estivi. E solitamente, a meno di una settimana dall’incasso dello stipendio, questo si era come volatilizzato. Si raschiava il fondo del salvadanaio e si sperperava ogni centesimo. Terminava tutto ad una velocità incontrollata.

Detto questo, il nostro aglio bianco è DOP ed il colore così lucente lo rende speciale. Ma non solo, anche la profumazione e l’ottima conservazione. Meglio comunque tenerlo in un luogo fresco ed asciutto. Si può utilizzare crudo, se si vogliono mantenere tutte le sue caratteristiche organolettiche, o cotto per esaltare la nostra pietanza. Troviamo traccia di questa coltivazione già nel XVI secolo. Passando per l’Archivio Storico della Camera di Commercio di Rovigo, è facile intuire che è stato commercializzato nella piazza di Rovigo per lunghissimo tempo.

E’ sicuramente entrato a far parte della nostra tradizione e allora prepariamo un piatto fresco,decisamente estivo e delizioso.

Ricetta bruschetta all’aglio

Aglio
Foto Gustissimo

INGREDIENTI:

fette di pane tipo ciabatta;
spicchi d’aglio bianco polesano DOP;
pomodorini;
olio d’oliva;
basilico fresco;
origano;
cipolla di Tropea;
sale.

PROCEDIMENTO:

Fate abbrustolire al forno o su una piastra ambo i lati delle fette di pane. Preparate a parte dei pomodorini tagliati in quarti dopo averli ben lavati, del basilico spezzettato, origano e dell’aglio ben tritato. Uniteli assieme e addizionate dell’olio d’oliva e del sale (se amate il gusto deciso potete aggiungere anche del pepe). Lasciate riposare il mix per mezz’ora. Tagliate alla julienne la cipolla. Quando il pane è pronto, strofinate uno spicco d’aglio sullo stesso. Attenti a non esagerare in questa operazione. Conditelo con un filo d’olio e passate alla composizione della bruschetta. Aggiungete perciò la cipolla e il preparato con i pomodorini.

Questa ricetta è estremamente semplice ma anche molto gustosa. Un antipasto d’effetto che potrebbe essere anche considerato un primo senza problemi. Il classico all’italiana ottimo sia freddo che caldo. Le varianti sono tantissime, potete anche sostituire la cipolla con la mozzarella di bufala. Scatenatevi.

Buon divertimento e buon appetito!

 

Foto copertina Derivati Sanniti.

 

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Tradizione dell’aglio bianco DOP – Bruschetta con aglio e pomodoro ultima modifica: 2018-05-21T09:50:39+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

Tradizione dell’aglio bianco DOP – Bruschetta con aglio e pomodoro
To Top