Associazioni Cosa Fare Cultura Eventi Noi rodigini Storia, Arte e Cultura

Festival Opera Prima 2019, in scena la XV edizione

Festival opera prima 2019

Riparte il Festival Opera Prima. Lo scorso anno avevamo tutti tirato un grande sospiro di sollievo e fatto un grandissimo plauso agli organizzatori per il ritorno in città di un Festival di caratura nazionale. Un evento che era stato capace di posizionare Rovigo al centro del dibattito sulla sperimentazione dei linguaggi scenici. Nato nel 1994, il Festival Opera Prima, infatti, si era proposto da subito come un evento in grado di portare all’attenzione critica nazionale una nuova generazione teatrale che, negli anni novanta, non solo faticava ad emergere, ma era del tutto esclusa dalla scena teatrale italiana. Il Festival portò per la prima volta all’attenzione pubblica attori come Ascanio Celestini e Roberto Latini, gruppi come i Motus, Fanny & AlexanderTeatro ClandestinoMasque TeatroAriette.

Festival Opera Prima 2019, XV Edizione

Lo scorso anno, Massimo Munaro, coordinatore artistico del Festival, non senza emozione, ci aveva rilasciato qualche breve dichiarazione. “Opera Prima è un festival dedicato al teatro contemporaneo, cioè a tutto quel teatro che esplora e ricerca nuovi linguaggi. Il Festival vuole essere così, anche un ponte fra le generazioni”. Di certo un evento che porterà a Rovigo tanta forza ed energia. Non considerando ovviamente tutte le varie compagnie teatrali che animeranno la piazza a partire dal 12 Settembre.

Festival opera prima 2019

Opera Prima è un festival dedicato a tutto quel teatro che esplora e ricerca nuovi linguaggi. È poi un Festival, come afferma il nome stesso, dedicato alle nuove creatività giovanili. Così, come nella sua vocazione originaria, il Festival si propone anche come luogo di incontro, confronto, dialogo, scontro di idee, pensieri, pratiche, generazioni. Ed il Festival vuole essere, proprio a partire da questa sua nuova rinascita, un ponte fra le generazioni. Che senza dubbio verranno fuori anche da quelli che sono stati gli esiti del bando che ha permesso agli organizzatori di selezionare ulteriori spettacoli. Un bando che, è bene ricordarlo, ha visto ben 545 proposte provenienti da 107 artisti internazionali.

Dalla Polonia agli Stati Uniti 

Ed è infatti molto ricco il cartellone dell’evento. Che, è bene ricordarlo, è itinerante. Ciò vuol dire che gli spettacoli saranno messi in scena in vari punti della città. Dalla Piazza Annonaria a Piazza Garibaldi, dal Museo dei Grandi Fiumi all’ex-Chiesa di San Michele. Passando, ovviamente, per il Teatro Studio. Un parterre di artisti di sicuro interesse e richiamo per un Festival che è stato (ed è) vanto non solo polesano ma nazionale.

Festival opera prima 2019

Polonia, Stati Uniti, Israele, Argentina, Germania. Solo per citare le compagnie e gli artisti stranieri che saranno presenti in città (e senza nulla voler, ovviamente, togliere agli altri). Potremo assistere, spesso, a spettacoli in anteprime nazionali. Prima di andare in scena, in un momento di pre-festival, i gruppi incontreranno il pubblico per presentare i loro spettacoli.  Ricco anche il programma del Dopo Festival, con uno spettacolo gratuito ogni sera presso il bellissimo contesto dei Giardini delle Due Torri. Dal folk-rock dei Marmaja al cantautorato di Marcello Ubertone. Dall’indie-rock dei Semensa a pop-swing degli Ukulele Lovers. Da non perdere, infine, anche l’interessante convegno, organizzato dal Festival Opera Prima 2019, di venerdì 13 settembre presso l’Accademia dei Concordi. Si parlerà di teatro e soprattutto della possibile costituzione di un comitato (C.Re.S.Co.) di coordinamento regionale per il teatro sperimentale ed indipendente.

Fonte: Opera Prima. Foto: Trovafestival, Rovigoindiretta, Facebook.

Alessandro Effe

Autore: Alessandro Effe

Appassionato di nuove tecnologie cerco di aiutare le aziende a nascere e trovare la loro strada. Amante della scrittura narrativa e lettore vorace. Un amore smisurato per la boxe ed il running.
Festival Opera Prima 2019, in scena la XV edizione ultima modifica: 2019-09-11T09:29:15+01:00 da Alessandro Effe

Commenti

To Top