Cibo Tradizioni

I fiadoni di patate americane di Valliera, un dolce particolare

I fiadoni ph YouTube

Altre volte abbiamo parlato del prodotto davvero conosciuto in Polesine: le patate di Valliera. Usate soprattutto per preparare un piatto estremamente tradizionale: i maneghi! Gnocchi dolci, conosciuti nelle tavole del rodigino senza alcun dubbio. E con questo tubero così prelibati abbiamo visto come si  può anche ottenere una squisita torta, semplice, gustosa e originale. Ma la sua versatilità è davvero sconvolgente e, proprio per questo motivo, oggi vi segnaliamo un’altra ricetta che potete preparare a casa e con cui vi leccherete davvero i baffi. Da oggi non penserete più alle patate americane come semplicemente arrostite o fatte al forno! Anche perché sono strepitose anche fritte, proprio come le classiche patate.

I fiadoni

Fiadoni di patate americane di Valliera, preparazione ph GOBelluno Notizie I Fiadoni ph Siciliani creativi in cucina
Da sinistra: ph GOBelluno Notizie e  ph Siciliani creativi in cucina

Questo piatto si mangiava la vigilia di Natale o l’ultimo giorno di Carnevale (di cui potete trovare alcune tipicità veneziane a questo link). Non è molto noto e proprio questo ci ha spinto a contribuire a farlo tornare sulle nostre tavole. Ma di cosa si tratta? Sono tortelli con un ripieno davvero unico.

In realtà in passato si trovavano un po’ ovunque, soprattutto nella cucina rinascimentale. Ovviamente erano leggermente diversi, dato che si possono combinare con vari ingredienti ed in mille modi diversi. Tuttavia questi sono particolari proprio grazie all’uso della patata americana! Fanno parte della cucina povera, che li portava sulle tavole solo in certe ricorrenze ed è nell’adriese che si sono sedimentati maggiormente. Ma veniamo alla loro preparazione. Munitevi di carta e penna, visto che il piatto è un pochino elaborato. Per cui calcolate che il tempo richiesto non è poco e non sono nemmeno semplicissimi da preparare. Ma non scoraggiatevi, provateli assolutamente: resterete stupefatti.

INGREDIENTI per la sfoglia:
farina 500 g;
4 uova;
4 cucchiai di zucchero;
latte 2,5 dl;
olio etra vergine d’oliva 2,5 dl;
liquore;
lievito 1 bustina;
sale;
zucchero a velo.

INGREDIENTI per il ripieno:
patate americane di Valliera 200 g;
uvetta;
mostarda 100 g;
2 mele;
liquore.

PROCEDIMENTO:
La prima cosa da fare è quella di lessare le patate. Una volta pronte, le dovete  sbucciare e pressarle con lo schiacciapatate. Dopo aver ammollato in precedenza l’uva passa in acqua tiepida, riponetela in una terrina. Unitele con la purea di patate, le mele tagliate a pezzi, la mostarda e il liquore. Noi suggeriamo del rhum. Mescolate quello che diventerà il nostro ripieno e mettetelo a riposo per un’oretta circa. Nel mentre possiamo tranquillamente preparare la sfoglia. Mescolate la farina e le uova. Lentamente addizionate latte, zucchero, olio, lievito e qualche goccia di liquore. Giusto per eliminare totalmente la possibilità di ritrovarsi in bocca il tipico gusto da “freschin” che spesso le uova fresche e del pollaio di casa potrebbe lasciarci. Se non amate il rhum, l’anica è un liquore molto tipico nei nostri dolci!

Stendete la sfoglia tramite mattarello o macchinetta per tirare la pasta. Ricordate che la sfoglia deve essere sottile. Tagliate dei quadrati con la rondella della grandezza desiderata. Calcolate che non deve essere piccolissima perchè bisogna poi richiuderli. Ponete al centro del ripieno e piegate la pasta dando forma triangolare o rettangolare. Ricordatevi di premere bene e assicurarvi la chiusura totale, onde evitare la sua fuoriuscita durante la fase finale di cottura.  In una pentola dai bordi alti e antiaderente, scaldate l’olio per friggere. Immergete i fiadoni solo quando l’olio sarà molto caldo e bada bene che restino in sospensione. Fate dorare da entrambi i lati. Tramite schiumarola, toglieteli dal fuoco e adagiateli su carta assorbente, per eliminare l’olio in eccesso. Spolverate con abbondante zucchero a velo e attendete un pochino prima di strafogarvi. Eviterete delle ustioni alla lingua!

Buon divertimento e buon appetito!

 

Fonte ricetta Cucina Polesana. In copertina ph YouTube.

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

I fiadoni di patate americane di Valliera, un dolce particolare ultima modifica: 2019-01-28T08:50:39+00:00 da Sibilla Zambon

Commenti

To Top